I fuochi d’artificio tra tradizione e passione

I fuochi d’artificio sono parte essenziale della cultura e della vita maltese e chi vive sull’isola lo sa benissimo. La passione per i fuochi d’artificio ha origini lontanissime risalendo, addirittura, al tempo dei Cavalieri di Saint John.

Secondo le fonti storiche i fuochi venivano utilizzati per onorare le feste religiose principali. In questo modo venivano festeggiate  celebrazioni di altro genere, quali la nomina di un nuovo Gran Maestro o certe nascite nobiliari. Sicuramente lo scopo dei fuochi d’artificio non è cambiato molto durante i secoli soprattutto in ambito religioso. Le feste patronali delle città maltesi hanno come protagonista i fuochi d’artificio. Feste che culminano proprio con dei spettacoli pirotecnici realizzati dai vari gruppi organizzativi associati alla parrocchia.

Questi spettacoli tendono di anno in anno ad aumentare in maestosità determinando una sorta di “gara dei fuochi d’artificio” tra città limitrofe per determinare chi riesce ad esagerare di più.

I fuochi d'artificio

Bellezza e pericolosità

La fantasia e l’esagerazione nel creare i fuochi d’artificio determina effetti visivi davvero strabilianti. Effetti determinati non solo da mix di colori ma anche dal susseguirsi di acrobazie pirotecniche. I cultori del genere sanno che vi sono una miriade di fuochi d’artificio differenti. Fuochi classificati in base all’effetto finale. Alcuni effetti mirano a produrre rumorosi boati, altri hanno una scenografia data da un preciso alternarsi di colori e di forme diverse.
Anche questa tradizione non manca di aspetti negativi. Primo fra tutti le morti dovute ad esplosioni accidentali. La “costruzione” dei fuochi d’artificio è data da un insieme di composti chimici la cui esplosione determina l’emissione in atmosfera degli stessi metalli che hanno dato tale scenografia contribuendo all’inquinamento ambientale e a notevoli danni per la nostra salute.

Un festival molto amato!

Gli effetti negativi dei fuochi d’artificio non intaccano la passione per la tradizione. Passione che si è trasformata in una vera e propria febbre che ha spinto alla crescita delle aziende e dei gruppi coinvolti nella realizzazione dei fuochi d’artificio. Al momento si contano nell’arcipelago maltese più o meno 35 gruppi pirotecnici. L’amore per i fuochi ha portato, negli anni, alla nascita del The Malta International Fireworks Festival.

I fuochi d'artificio a Malta
Photo Credit: Raffaella Accardo

Il festival che ricorre alla sua 17esima edizione, ha visto una vera e propria crescita durante gli anni. Alle prime edizioni  partecipavano essenzialmente molti gruppi locali pronti a dare piena manifestazione delle loro doti artistiche. L’evoluzione del festival ha portato con se un respiro più internazionale grazie alla partecipazione di molti gruppi artistici provenienti da tutta Europa ed oltre Oceano.

Programma del festival

Anche quest’anno il festival ha in serbo eventi pronti ad incantare migliaia di spettatori con il tema “Where fire and culture meet”- Dove il fuoco e la cultura si incontrano.

La serata d’apertura sarà a Xaghra a Gozo il 21 aprile i cui partecipanti Rozzi Fireworks e Phoenix Fireworks risultano vincitori di competizioni svolte nel Regno Unito e in America.
A Marsaxlokk il 27 aprile durante la festa della Madonna di Pompei la notte si illuminerà delle creazioni della Martarello S.r.l e di St Mary Fireworks Factory Ghaxaq entrambi professionisti del settore e vincitori di numerose competizioni. Il gran finale si svolgerà il 30 aprile nella magnifica ambientazione del Grand Harbour di Valletta che farà da scenografia per le opera della compagnia Pyroemotions affermata a livello internazionale. Lo spettacolo dei giochi pirotecnici sarà accompagnata da musica dal vivo cantata e suonata in sincrono con le  scenografie pirotecniche. Il festival raccoglie ogni anno migliaia di spettatori che arrivano nell’arcipelago maltese per vivere un’esperienza artistica a 360 gradi. Le magnifiche scenografie artistiche prodotte dalle compagnie citate danno dei soggetti spettacolari per fotografi ed artisti che approfittano dell’occasione per immortale uno scatto formidabile.

Una battaglia a colpi di fuoco d’artificio da non perdere per nessuna ragione!

Raffaella Accardo

Autore: Raffaella Accardo

Amante della letteratura e di ambienti naturali inesplorati, colgo al volo ogni occasione per scoprire un pezzettino nuovo del mondo. Guardo al domani con un gran sorriso sicura che il meglio deve ancora arrivare!

I fuochi d’artificio a Malta! The Malta International Fireworks Festival ultima modifica: 2018-04-21T09:30:40+00:00 da Raffaella Accardo

Commenti