La band che ha fatto la storia della musica italiana riparte con una nuova formazione quasi tutta al femminile, lancia un nuovo singolo e annuncia il tour mondiale.

E iniziano proprio da Malta.

I nuovi Matia Bazar

Fabio Perversi, membro dal 1998, prende dunque in mano il gruppo e inizia un nuovo capitolo dei Matia Bazar.

Ecco le novità.

Con il debutto di una nuova cantante, Luna Dragonieri, di Paola Zadra al basso, di Fiamma Cardani alla batteria e di Piero Marras alla chitarra, si compone la nuova struttura del gruppo.

La decisione di prendere donne musiciste è anche dovuta alla voglia di evitare di diventare una “cover band”. Si comincia, dunque, da zero, con nuovi elementi diversi dai precedenti ma con la musica di sempre. I grandi successi che hanno reso famosi i Matia Bazar in tutto il mondo.

La sfida è impegnativa, e lo sanno bene tutti.

Soprattutto la nuova vocalist, la 27enne Luna Dragonieri, che dovrà affrontare le critiche e gli inevitabili paragoni con chi l’ha preceduta. Antonella Ruggiero, Laura Valente, Silvia Mezzanotte e Roberta Faccani hanno lasciato una forte impronta nel gruppo e nei cuori dei fan più affezionati.

Il nuovo singolo

Forti del grande repertorio a disposizione e decisi a guardare il futuro con ottimismo e grinta, i Matia Bazar hanno dunque avviato il loro nuovo progetto. Ed il primo passo è stata proprio l’uscita di un nuovo singolo dal titolo “Verso il punto più alto”.

Il brano già diffuso in radio a partire dal 15 gennaio, anticipa il nuovo album previsto per l’estate. Ricco di successi di repertorio riarrangiati e di inediti, sicuramente segnerà un importante punto di ripartenza.

Secondo i Matia Bazar:

‘Verso il punto più alto’ è una canzone che parla di emancipazione in amore e di come ci si possa riscattare migliorando se stessi, mostrando alla persona che ci ha lasciato quello che ha perso: una verità, qualcosa di sincero, qualcosa di grande. Qualcosa che ormai è troppo in alto, troppo lontano per essere riconquistato. Un fuoco che brucerà dentro per sempre.

I Matia Bazar a Malta

Ed ecco che in questo scenario di mutamento si inserisce anche il tour mondiale.

E come annunciato sull’account ufficiale, il 2 marzo ci sarà l’imperdibile appuntamento dei Matia Bazar a Malta.

Matia Bazar a Malta - annuncio su Facebook

La band ritorna dunque sulla scena con nuovi componenti ma con i successi di sempre. “Vacanze romane”, “Ti sento”, “Messaggio d’amore” e tanti nuovi  brani verranno proposti.

L’attesa è tanta e siamo sicuri che sarà un successo di pubblico.

Mediterranean Tourism Forum 2018

I Matia Bazar a Malta saranno ospiti del prestigioso evento “Mediterranean Tourism Forum 2018” che si terrà il 1° e il 2 marzo presso l’hotel Hilton.

Arrivato al quinto appuntamento, l’evento è stato organizzato dal The Mediterranean Tourism Foundation.

Il tema trattato quest’anno sarà il Mediterraneo, più precisamente il Mediterraneo “BLUE” inteso come acronimo di Beautiful Life Unites Everyone. Ecco lo spot diffuso sull’account Facebook della fondazione:

Beautiful Life – Mediterranean BLUE

For the ultimate conference experience addressing Mediterranean Tourism related trends and opportunities join us on 1st March for a selection of 12 Master Classes and on the 2nd March for the Mediterranean Tourism Forum.Mediterranean BLUE for which over 1000 participants are attending from 30 different countries. For more info and registration visit www.medtourismforum.com and quote code #freeforum for free access ! All happening at the Hilton, Malta.

Publié par Mediterranean Tourism Foundation sur samedi 10 février 2018

 

Sono attesi oltre 1000 partecipanti, interessati al turismo nel Mediterraneo, provenienti da più di 39 Paesi. L’obiettivo è la discussione, il confronto e la cooperazione per la promozione del turismo come veicolo di pace e stabilità nella regione.

Ospiti internazionali porteranno le loro esperienze per riuscire ad elaborare progetti e iniziative turistici sostenibili.
Gli scopi dell’iniziativa sono veramente ambiziosi.
Divisa in una due giorni ricca di interventi, si preannuncia come la migliore conferenza internazionale sul turismo dell’anno!

Ma non è solo questo.

Perché, come detto, ci saranno anche i Matia Bazar.

L’evento, patrocinato dal Presidente di Malta Marie-Louise Coleiro Preca, è supportato dall’Associazione Malta Hotel e Ristoranti (MHRA) e dal Governo di Malta.

Storia dei Matia Bazar

E, dopo aver parlato dei fatti ai nostri giorni, ripercorriamo insieme la storia dei Matia Bazar.

Sono trascorsi anni dal 1975 quando nacque a Genova la primissima formazione del gruppo:

  • Antonella Ruggiero, voce;
  • Carlo Marrale, chitarra;
  • Aldo Stellita, basso;
  • Piero Cassano, tastiere;
  • Giancarlo Golzi, batteria.

E dal primo singolo di successo “Stasera che sera”, da subito amato dal grande pubblico. Nel corso degli anni numerose sono state le hit mondiali che hanno scavalcato i confini nazionali per essere apprezzate anche all’estero. Europa, Est Europa, Ex Unione Sovietica, Giappone, America Latina, Stati Uniti e Canada hanno apprezzato i loro album. Poi, nel 1989 Antonella Ruggiero lasciò la band che aveva contribuito a creare e prese il suo posto Laura Valente. Una stagione più tardi anche Carlo Marrale si allontanò dal gruppo per intraprendere una sua carriera da solista. Nonostante gli abbandoni i Matia Bazar continuarono a scrivere canzoni e nel 1995 festeggiarono il ventennale della propria carriera con l’album “Radio Matia”. Nel 1998 la scomparsa di Aldo Stellita lasciò tutti in un momento di smarrimento. Giancarlo Golzi e Piero Cassano riuscirono a prendere in mano la situazione inserendo nella band anche una nuova vocalist, Silvia Mezzanotte. Nello stesso periodo si unì al gruppo anche Fabio Perversi, giovane polistrumentista monzese che iniziò ad occuparsi degli arrangiamenti dei successivi album. Seguì un lungo periodo caratterizzato da successi, vittorie al Festival di Sanremo e al Venice Music Awards e tour in Italia e nel mondo. Ma ci furono anche numerosi cambiamenti e si susseguirono le vocalist Roberta Faccani e di nuovo Silvia Mezzanotte. Poi, nel 2015, l’anno di celebrazione dei 40 anni di carriera, venne a mancare Giancarlo Golzi, leader e uno dei fondatori del gruppo. Questa scomparsa decretò la fine dell’attività dei Matia Bazar.

Fino ad oggi

Piero Cassano e Giancarlo Golzi avevano già tempo fa indicato in Fabio Perversi il giusto erede del gruppo, designato a portare avanti il suo nome e la sua storia.

Non ci resta, dunque, che augurare ai Matia Bazar un “in bocca al lupo!” e al pubblico maltese (e non!) buon divertimento!

Sabrina Furia

Autore: Sabrina Furia

Divoratrice di libri, viaggiatrice seriale e ottimista senza speranza.
Appassionata di tutto quello che riguarda il mondo dei social media, della SEO e del content & copywriting. Amante della scrittura, della fotografia e della natura… dove mi lasci non mi trovi!

I Matia Bazar a Malta: la band cambia pelle e inizia il tour mondiale ultima modifica: 2018-03-01T09:16:42+00:00 da Sabrina Furia

Commenti