E’ classificato al 21° posto tra le lingue più parlate al mondo e a Malta è utilizzato da circa 383.100 persone. Di cosa stiamo parlando? Semplice. Dell’Italiano! Ed è proprio per promuovere nel mondo la lingua romanza che, nel 2001, nasce la Settimana della Lingua Italiana nel Mondo. Quest’anno, la XIX edizione si svolgerà  dal 21 al 27 ottobre e avrà come tematica “L’Italiano sul palcoscenico”.

Ogni anno un tema particolare

La manifestazione è stata ideata dal Ministero Italiano degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale  e l’Accademia della Crusca. Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, anno dopo anno la Settimana si è sviluppata intorno a un tema che viene trattato attraverso conferenze e mostre. E ancora, spettacoli e incontri con scrittori e personaggi. L’evento che propone l’italiano come grande lingua di cultura classica e contemporanea coinvolge, oltre agli Istituti Italiani di Cultura, anche Ambasciate e Consolati. Non solo. Grazie alle comunità di connazionali all’estero, alle istituzioni culturali locali, a poeti, scrittori, artisti e professori accademici la manifestazione rappresenta, ormai, un appuntamento privilegiato.

La Settimana della Lingua Italiana nel Mondo coinvolge l’Istituto Italiano di Cultura La Valletta – Credit: esteri.it

Il programma della Settimana della Lingua Italiana

Due le conferenze previste per martedì 22 ottobre. “Un passaporto per Malta: storie di artisti italiani sull’isola fra ‘700 e ‘800”. E “Il linguaggio della comicità e dell’amore nelle commedie di tre drammaturghi mediterranei del seicento: Carlo Magri, Francesco Cavanna, Niccolò Amenta”. La prima, a cura della dott.ssa Giselle Spiteri Miggiani, verte sull’intenso scambio artistico-teatrale fra Malta e Napoli. Questo portò sulla scena teatrale maltese diversi attori, cantanti, musicisti, scenografi e impresari italiani. Per alcuni l’isola fu solo un trampolino di lancio verso altri teatri in Europa. Altri rimasero, scegliendo l’isola come loro nuova casa. Il secondo meeting è guidato, invece, dal dott. Mario Pace e si concentra sui tre scrittori mediterranei che hanno arricchito con le loro opere il panorama della drammaturgia in lingua italiana. Entrambe le conferenze avranno luogo presso l’Istituto Italiano di Cultura La Valletta.

This is my Radio/My Radio Star

Interessante è poi la conferenza di mercoledì 23 ottobre. L’incontro dal titolo “This Is My Radio / My Radio Star” è a cura della dott.ssa Irene Incarico. E si concentrerà sulla controversa figura di Vasco ‘Blasco’ Rossi, un musicista che va dall’era delle “radio libere” fino alle attuali piattaforme digitali. La rock star di Zocca, una piccola città nella regione italiana dell’Emilia-Romagna, ha lasciato un’impronta indelebile sulla scena musicale. I suoi testi distintivi hanno anche legittimato un nuovo approccio linguistico alla canzone d’autore. Anche, in questo caso, l’appuntamento è per le 18.30 all’Istituto Italiano di Cultura di La Valletta.

C’è spazio anche per il teatro

Sabato 26 ottobre, alle 20.30, invece, è la volta dello spettacolo teatrale “Come un granello di sabbia” – Giuseppe Gulotta, storia di un innocente. Una rappresentazione intensa messa in scena dal Mana Chuma Teatro, diretta da Massimo Barilla e Salvatore Arena. Lo spettacolo racconta la vicenda di Giuseppe Gulotta, ragazzo siciliano aspirante muratore. Un uomo semplice. A diciott’anni viene costretto, da due uomini in divisa, a confessare – a suon di botte e torture – l’omicidio di due carabinieri avvenuto qualche giorno prima. Da quella sera la sua vita cambierà per sempre. Con Come un granello di sabbia la compagnia di Teatro Mana Chuma, ha vinto il prestigioso Premio Selezione In-box 2016.

Un evento culturale internazionale che, anche quest’anno, punta i riflettori sulla quarta lingua più studiata al mondo. La lingua del Belpaese, la lingua di Totò. Appuntamento, quindi, dal 21 al 27 ottobre.

Mariateresa Marotta

Autore: Mariateresa Marotta

Classe 1992, nel 2017 si laurea in Farmacia presso l’Università della Calabria e nel 2019 consegue un master presso l’Università di Pavia. È attiva nel sociale e prende parte a molte delle associazioni presenti sul territorio.
XIX Settimana della Lingua Italiana nel Mondo ultima modifica: 2019-10-17T11:15:29+01:00 da Mariateresa Marotta

Commenti