La lingua italiana non solo si conferma tra le più amate e quindi studiate nel mondo, ma guadagna terreno, sorpassando di gran carriera i transalpini. L’inglese resta al primo posto per la sintetica semplicità e comodità, essendo usato come una sorta di “esperanto”, e lo spagnolo strutturalmente semplice, sta davanti.

studiare italiano- immagine di studentessa la lavoro

Il cinese coinvolgendo miliardi di persone attrae soprattutto  per motivi di lavoro e scambi commerciali. Cionondimeno, la lingua italiana scala le classifiche di gradimento per il fascino musicale, l’attrattiva del cinema, la moda, la cucina, e il fascino generale.

La lingua italiana scala le classifiche

Ogni anno “Ethnologue”, la pubblicazione del SIL International, studiando le lingue meno note, prende in considerazione dei “campioni” relativi alla diffusione nei luoghi; studiando quante persone parlino una determinata lingua, compresi i dialetti, e si tratta di uno studio complesso e articolato. La lingua italiana risulta pertanto la quarta più studiata nel mondo, con oltre due milioni di appassionati che frequentano istituti italiani di cultura. Quindi non solo esiste uno “zoccolo duro” di grandi appassionati, tra cui tanti giovani, ma è in atto una sensibile crescita al riguardo.

studenti- foto di studenti ad un tavolo di lavoro

I dati sono ufficiali, tuttavia c’erano state già delle anticipazioni dal ministro degli esteri Moavero Milanesi agli Stati Generali della lingua italiana nel mondo. Il lavoro diventa sempre più un volano per l’avvicinamento alla lingua italiana. Lo sottolinea anche Filippo La Rosa, Console Generale d’Italia a San Paolo in Brasile; chi fa imprenditoria in Brasile preferisce assumere chi conosce la lingua italiana.

Lodevole lavoro della Dante Alighieri

Encomiabile poi è il lavoro elevato e raffinato della Dante Alighieri, rappresentata da Alessandro Masi, Segretario Generale; con oltre quattrocento comitati in ottanta Paesi, diffonde, e fa crescere la lingua e la cultura italiane, valorizzandole. Secondo il dott. Masi, c’è molto di più riguardo alle classifiche delle preferenze mondiali, e lo si comprende analizzando i dati. Come dicevamo, ci sono alcune lingue usate come dei “paspartout”, per gli scambi d’affari, come l’inglese, che probabilmente sarà superata dallo spagnolo e il cinese ovviamente.

dante Alighieri- statua del sommo poeta

L’italiano occupa la quarta posizione come lingua di studio, quindi ci si applica anche da giovani per “passione e amore culturale”. L’arte, la storia, la musica, il cinema, la moda e il design fanno sì che la lingua italiana abbia sempre più motivi per essere approfondita, amata e ci si esercita anche nel comporre versi, musica e messe in scena teatrali.

Studiare l’italiano dalla Siberia alla Mongolia

Al riguardo Masi sottolinea come alla Società Dante Alighieri sia stato addirittura chiesto d’aprire un comitato in Siberia con dei corsi d’italiano. Nonostante in Italia nei negozi molte commesse parlino russo, molte signore facoltose dell’est, desiderano parlare italiano quando vengono in Italia a fare shopping. Addirittura l’ambasciatore della Mongolia ha domandato alla Dante Alighieri l’apertura di un comitato nella capitale Ulan Bator per motivi culturali e didattici.

Rossellini De Sica Fellini- foto dei tre cineasti
De Sica, Rossellini e Fellini, il cui cinema è studiato e apprezzato in tutto il mondo

Ad Alan Bator c’è un’importantissima scuola di lirica, forse tra le più rilevanti al mondo, ragion per cui sarebbe opportuno che gli studenti si perfezionino; studiando la lingua italiana per interpretare Puccini, Verdi, Bellini nel migliore dei modi. Dunque, anche nelle nazioni che sembrano lontanissime dalla cultura italiana, sempre più appassionati si avvicinano allo studio  dell’idioma del “Bel Paese”! Secondo l’indagine di Ethnologue, certamente l’inglese è ancora più studiata, come il francese, e lo spagnolo, tuttavia è evidente che l’italiano è in crescita.

Dal Brasile con amore  e passione per l’italiano

Dobbiamo considerare che in molte scuole italiane, lo spagnolo sta diventando la seconda lingua straniera più scelta dagli studenti, surclassando il francese. Lo studio applicato alla professione pertanto ben si sposa con la passione per la lingua colta. Osservando i mutamenti del costume e soprattutto il mondo del lavoro, sempre in sud America ad esempio, dobbiamo sottolineare eventi significativi.

musei vaticani- immagine di una scalinata all'interno dei musei vaticani
Musei Vaticani

Lo scorso settembre è stato stipulato un accordo con la municipalità di San Paolo per introdurre la lingua italiana negli istituti scolastici pubblici. Parliamo di  oltre un milione di studenti e cinquecentomila delle medie superiori, interessati dalla formazione di duecentodieci professori che insegnino l’italiano. Dobbiamo considerare che siamo in un’area in cui, dopo l’inglese si studia ovviamente spagnolo, eppure dopo San Paolo, altre città si stanno muovendo al riguardo. La lingua italiana cresce nel gradimento, per la passione verso un paese che ha dato i natali alla civiltà occidentale!

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi.
La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.

La lingua italiana è la quarta lingua più studiata al mondo ultima modifica: 2019-03-01T09:00:55+02:00 da Simona Aiuti

Commenti