Giardini fantastici e unici!

Giardini fantastici sono presenti un po’ ovunque sull’isola, alcuni meno noti rispetto ad altri ma sicuramente meritevoli di una visita.

Verde su verde

Arrivando a Malta con l’aereo non si può fare altro che pensare che la roccia sia l’elemento più diffuso sull’isola, il verde si vede molto raramente. Eppure la prima impressione non è sempre quella giusta! In molti posti sono presenti parchi o giardinetti dove le piante regnano indiscusse! Conosciamone alcuni:

San Anton Gardens

Il giardino è parte del Palazzo di San Anton ad Hal Balzan, residenza di Antoine de Paule Gran Maestro eletto nel 1623. Attualmente il palazzo è la residenza ufficiale del presidente di Malta., tuttavia il giardino è aperto al pubblico tranne un piccola sezione riservata al presidente che in alcune occasioni speciali viene aperta al pubblico. Il giardino rappresenta sicuramente la parte più interessante, vi si trovano piante antichissime e la struttura stessa del giardino permette ampie passeggiate con sezioni una più bella dell’altra. Il giardino è animato ed arricchito dalla presenza di cigni, anatre, pavoni, tartarughe e una modesta voliera in cui sono presenti varie specie di volatili.

Giardini fantastici a Malta
Stagno con i cigni di San Anton Garden
Photocredit : Raffaella Accardo

Attraversando il cortile del palazzo ed attraversando la strada si giunge al President’s Kitchen Garden questo giardino anche se non fa parte fisicamente della proprietà del San Anton Garden fa comunque parte del giardino in quanto proprietà del governo maltese. Il giardino presenta ampi spazi dedicati ai giochi per bambini per potersi divertire in completa sicurezza e molti animali: pony, asinelli, cerbiatti, caprette, lama e molto altro. Il giardino presenta anche un angolo ristorazione, il cui ricavato viene devoluto all’associazione di beneficenza  The Malta Community Chest Fund .

Chinese Garden – Serenity Garden

E’ ben noto che il popolo maltese ha accettato nel passato ed accetta culture e popoli diversi. Conferma di ciò è il Giardino della Serenità o Giardino Cinese a Santa Lucia. Il giardino presenta tutti gli elementi caratteristici di un giardino cinese: l’architettura, l’acqua, le piante e le rocce. Questi elementi si mescolano in modo armonioso e naturale, come se il giardino fosse da sempre stato presente e non costruito da qualcuno. Il giardino è aperto al pubblico e rappresenta una vera e propria fuga dal rumore della città. È un posto adatto ad ogni stagione anche nei giorni di pioggia.

Giardini fantastici a Malta
Tramonto dal Giardino Cinese di Santa Lucia
PhotoCredit: Raffaella Accardo

Se volete rendere la vostra esperienza al giardino al 100% orientale, il consiglio è di portarvi e gustarvi del sushi e di ascoltare soltanto il rumore dell’acqua che sgorga, avrete così avuto un esperienza assolutamente zen!

Lower and Upper Barakka

Valletta in quanto capitale e gioiello maltese non poteva sicuramente mancare nella lista di giardini fantastici. Tra i moltissimi spazi verdi presenti nella capitale sicuramente spicca Upper Barakka, giardino ideato e costruito dal cavaliere italiano Fra Flaminio Balbiani. La struttura peculiare del giardino dà una meravigliosa vista sul Grand Harbour di Valletta tanto da dare sede al Saluting Battery, la batteria da artiglieria formata attualmente da otto cannoni. Il giardino rappresenta sicuramente uno dei luoghi più turistici e visitati della capitale, soprattutto a mezzogiorno quando il Saluting Battery fa il “saluto” sparando un colpo di cannone meravigliando tutti i presenti.

Giardini fantastici a Malta
Upper Barakka a Valletta
Photocredit: Raffaella Accardo

Il Lower Barakka di certo non è da meno, anche questo giardino presenta una magnifica veduta del Grand Harbour ma la sua impostazione risulta molto più neoclassica grazie al tempietto presente al centro del giardino. Questo tempio è in realtà un monumento commemorativo dedicato all’ammiraglio Sir Alexander Ball, personalità importantissima durante la colonizzazione degli inglesi a Malta.

Ta’ Qali National Park

Il parco/giardino di Ta’ Qali era in origine di proprietà del Royal Air Force come campo di aviazione. La costruzione dei nuovi campi di aviazione a Luqa hanno portato alla sua conversione in giardino. Il giardino rappresenta il luogo ideale dove fare un picnic in piena tranquillità, l’angolino adatto dove poter leggere un libro all’aria aperta o semplicemente fare una passeggiata. Il parco presenta inoltre una vastissima varietà di alberi e piante di ogni specie sia locali e non. La flora non è l’unica a dominare il parco, è possibile vedere numerosissime specie di uccelli, farfalle e per i più attenti anche i camaleonti!

Molto altro ancora!

Nonostante l’aspetto arido dell’isola, il verde non manca di certo ed è proprio presente in ogni parte dell’isola. Tra i molti altri giardini vi ricordiamo: l’Argotti Botanical Garden a Floriana, Sa maison garden a Ta Xbiex, il giardino di Palazzo Parisio a Naxxar, Howard Garden a Mdina e il Gardjola Gardens a Senglea. L’esplorazione e la curiosità sono tipici dell’essere umano. Allora quale miglior passatempo se non andare in giro per l’isola ed esplorare i tantissimi giardini fantastici nascosti dalle molte costruzioni?

Raffaella Accardo

Autore: Raffaella Accardo

Amante della letteratura e di ambienti naturali inesplorati, colgo al volo ogni occasione per scoprire un pezzettino nuovo del mondo. Guardo al domani con un gran sorriso sicura che il meglio deve ancora arrivare!

Giardini fantastici a Malta: dove trovarli, quanti ne conosci? ultima modifica: 2018-09-17T09:30:25+00:00 da Raffaella Accardo

Commenti