Malta svela i suoi tesori. Comino, la piccola isola incastonata come una pietra preziosa tra Malta e Gozo, corona un’inestimabile gioiello, portando in dote sublime bellezza. La meraviglia della laguna blu che ispira poesia, mette il cuore in sintonia con la natura più bella, aprendosi generosa alla vista di chi arriva.

Comino

L’isola deve il suo nome al cumino, la spezia che un tempo cresceva rigogliosa sull’isola. Comino, spicca placida e aggraziata, in un mare da favola, quello della famosa Laguna Blu. L’attrazione principale consiste proprio nelle azzurre acque del “Blue Lagoon”, il canale naturale tra Comino e Cominotto, un mare incontaminato dove rilassarsi per una vacanza indimenticabile.

Comino - foto di laguna di Comino

Splendide spiagge, e un mare che cela nei fondali colori caraibici, invitano chi desidera conoscere gli angoli più incantevoli della  piccolissima isola del Mediterraneo. Per chi ama lo snorkeling, e le immersioni oltre che le escursioni, forse non c’è luogo migliore; per non parlare delle gite in barca, da cui tuffarsi nelle placide acque turchesi. Comino svela superba e altera, i tesori più preziosi, ovvero piccoli angoli di natura incontaminata tra le mille sfumature del mare. Molti gli sport in cui ci si può cimentare, come il windsurf, o il trekking.

Blue Lagoon

Oppure perché non lasciarsi semplicemente cullare romanticamente da una piccola imbarcazione? Dopotutto c’è sempre l’opportunità di un tuffo tra le acque cangianti tra il blu, l’azzurro, il celeste e un azzurro meraviglioso e introvabile altrove! Chi ama la fotografia, non può che esplorare non solo la Blue Lagoon, il canale naturale che separa Comino da Cominotto; ma anche quest’ultimo, un isolotto completamente disabitato. Le acque che talvolta assumono sfumature smeraldine, sono di un colore cangiante, talvolta celeste intenso, e poi mutano in azzurro profondo.

comino - barche al molo

I fondali che hanno visto passare la storia dai Romani ai Turchi, e tanti altri navigatori intrepidi, racchiudono una bellezza spettacolare che colpisce l’immaginazione animandola. L’insenatura rocciosa ha un solo piccolo tratto di spiaggia finissima, dove il desiderio di fare un tuffo è irresistibile. Oltre alla Laguna Blu, a Comino ci sono molte calette e piccole spiagge da esplorare, come Ras I-Irieqa, nella parte sud occidentale.

Torre Santa Maria

Da lì, si apre allo sguardo una scogliera da dove gli ardimentosi del brivido possono tuffarsi da quaranta metri d’altezza! Bellissima è anche la spiaggia di Santa Maria Bay, sul lato nord di Comino. Poco distante si può vedere “Torre Santa Maria”, che anticamente costituiva la vedetta per l’allarme in caso d’invasione dei Turchi o dei pirati.

Comino - scorcio dell'isola

Oggi Comino è quasi disabitata. Lunga due chilometri e mezzo e larga circa uno e mezzo, sull’isoletta c’è un solo edificio, ovvero l’albergo aperto solo in estate. In inverno restano soltanto un sacerdote, un poliziotto, due custodi e non sono ammesse le automobili. Malta è quotidianamente collegata con questo gioiello del Mediterraneo, che è quindi facilmente raggiungibile tramite i traghetti. Un percorso di circa un’oretta, da fare in bus o in taxi, divide l’aeroporto di La Valletta da Cirkewwa; da lì, ci si può imbarcare in traghetto per raggiungere Comino.

Traghetti per Comino

Se lo si desidera, si può anche partire da Mtarfa, una piccola cittadina vicina a Rabat e Medina. Il viaggio è breve, infatti, dura circa mezz’ora, con un costo del ticket di 10 euro per gli adulti, e 5 per bambini. Sotto i cinque anni i bimbi viaggiano gratis. Con quest’opzione, al ritorno è prevista anche una visita alle Caverne di Comino.

Comino - veduta dell'isolotto

Tuttavia è anche possibile farsi accompagnare da qualche pescatore senza spendere troppo; opzione gradevole per circumnavigazione questo splendido isolotto tutto da scoprire. Da non trascurare è che l’unico albergo dell’isola, offre un servizio navetta, ma solo nei mesi estivi naturalmente. Inoltre esiste l’opportunità di partecipare ad una crociera in barca a vela, per fare il giro dell’intero arcipelago di Malta!

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono giornalista, web editor e autrice di romanzi. La scrittura è parte di me; amo la letteratura, esplorare i mutamenti del costume, la storia, lo sport, e l’arte. Mi piace visitare i musei, le mostre. Sono affascinata dall’inconoscibile e curiosa del mondo.
Comino, angolo di paradiso dell’arcipelago maltese ultima modifica: 2019-08-30T09:30:29+02:00 da Simona Aiuti

Commenti