Passeggiando per la Storica Dimora del Gran Castello si entra in una parte poco esplorata del passato dell’arcipelago maltese. Un museo che sorge nel cuore della Cittadella ci propone un interessante viaggio nella storia. L’ospite viene accolto da una presentazione audiovisiva sull’impianto tardomedievale della casa e del contesto urbano. La visita prevede un percorso ben organizzato tra stanze, cunicoli e cortili nei quali sono esposte macchine, strumenti e utensìli della tradizione. Antichi attrezzi agricoli, particolari bilance, macchine in legno per la filatura dei tessuti e molto altro ci raccontano sotto una differente prospettiva la storia del popolo maltese e gozitano. Situato vicino al Museo della Cattedrale, la Storica Dimora del Gran Castello è un posto da non perdere.

Credit:guidememalta.com

Una passeggiata nel corso del tempo. Come era la vita a Malta?

Una passeggiata in questa dimora storica condurrà il visitatore attraverso tempi antichi. Una visita che nel complesso richiede circa trenta minuti ma che regala una prospettiva diversa dell’esistenza. Come viveva, come lavorava la gente comune due o tre secoli fa, qui a Malta? Tra labirinti, stanze e corridoi scopriamo ad esempio quale era l’importanza di Malta e Gozo nell’Europa meridionale. Queste isole avevano un ruolo fondamentale nel mercato del cotone. Ogni persona, qui , era direttamente o indirettamente coinvolta nella coltivazione di questa pianta. La ricostruzione spettacolare di un mulino trainato da capi di bestiame ci offre l’esempio di un altro tipo di attività. Le misure per il grano e per i liquidi, nonché i diversi tipi di pesi, sono ulteriori testimonianze dell’operosità e dell’ingegnosità di questa popolazione.

Le caratteristiche architettoniche del Gran Castello Historic House

Il museo è ospitato in un gruppo di case interconnesse, nel centro della Cittadella (Victoria, Gozo). Le caratteristiche architettoniche di queste case tradiscono alcune influenze siciliane e catalane e mostrano la conoscenza di un sofisticato stile tardo gotico. La loro pregiata qualità rivela che queste proprietà appartenevano a famiglie benestanti. Nel 1983 queste case sono state adibite a museo. Il piano terra e il primo piano della struttura della casa hanno l’assetto della dimora tradizionale maltese. Sono ancora presenti le stanze dedicate al personale di servizio e quelle dedicati ai mestieri e a tutte le attività rurali.

victoria Gozo

Il merletto, la tessitura e la pesca

Il primo piano del complesso museale ospita un’esposizione di oggetti legati ad importanti mestieri locali, come il merletto e la tessitura. Ancora oggi Gozo è nota per l’attività delle sue ricamatrici, che però sono ormai delle rarità. Ricami e tessiture pregiate richiedevano l’uso di particolari telai e una formazione artigianale che si tramandava di generazione in generazione. Oltre all’esposizione degli strumenti utilizzati per il ricamo si aggiungono articoli legati alla lavorazione del cotone, come la sgranatrice e il filatoio. Un’altra piccola parte della collezione del primo piano è dedicata a tutte le attività lavorative collegate alla pesca. Altri siti storici nelle vicinanze sono: Museo Archeologico di Gozo, Museo Naturale di Gozo e la Vecchia Prigione.

A Gozo con il cuore nella storia: Gran Castello Historic House ultima modifica: 2021-07-20T09:00:00+02:00 da Marzia Cipollone

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

👍

Julieta B. Mollo

Che bello!!!!

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x