Vittoriosa, in maltese Il-Birgu, è una piccola e meravigliosa città che prende il suo nome dopo la vittoria all’assedio del 1565. Insieme a Senglea e Cospicua costituisce le Tre Città.

vittoriosa

La città si affaccia sul Gran Harbour, uno dei più importanti e bei porti naturali Europei.

La storia della città è talmente vasta che varrebbe la pena di approfondirla ma vedremo di ripercorrerne dei pezzi insieme.

La posizione strategica protetta dal porto, fu decisiva quando nel 1565 gli Ottomani provarono ad invadere Malta con scarsi risultati. Le origini di Vittoriosa sono antiche ed il suo sviluppo è dovuto all’influenza di: Fenici, Romani, Greci, Arabi, Normanni, Aragonesi, Bizantini e Cavalieri  di S. Giovanni da Gerusalemme. Conosciuti anche come Cavalieri Ospedalieri, elessero la città di Birgu a capitale sostituendola a Mdina che per via della sua posizione dell’entroterra, non rispecchiava più determinati requisiti.

Grazie a questa ondata di popoli ed alle loro culture, gli edifici sono un mix di stili architettonici stupendi, ve ne innamorerete!

Nel 1565, durante il saccheggio di Malta, i Cavalieri di tutta Europa iniziarono a mandare consistenti fondi come sostegno che permisero al Gran Maestro del tempo, Jean de la Valette, di costruire una nuova città fortificata, situata sulla penisola di Birgu, la nuova capitale, La Valletta.

Nel 1798, Napoleone Bonaparte riuscì a prendere Malta ma fu ben presto cacciato dagli isolani. Nello stesso anno la Royal Navy, la più antica marina militare tra le tre delle forze armate britanniche, fece di Vittoriosa la sua base nel mar Mediterraneo fino al 1979.

Come anche per le vicine città Senglea e Cospicua, la seconda guerra mondiale causò la distruzione di importanti edifici storici ed un dimezzamento della popolazione che passò da un numero di 6000 abitanti agli attuali meno di 3000.

Oggi Birgu è meta di numerosi turisti, ma come si divertono e cosa vanno a vedere?

– Il caratteristico carnevale che dura ben undici giorni che offre spettacoli illuminati interamente da candele!
– Il Malta Maritime Museum che espone  la storia marittima maltese dal passato ai giorni nostri. Avrete la possibilità di vedere il vascello di S.Gioacchino risalente al 700 e vari manoscritti e strumenti nautici molto interessanti.
– The Vittoriosa 1565 Museum, dedicato alla battaglia del 1565.
– Auberges dei Cavalieri, gli alberghi residenziali dei Cavalieri.
– Monastero di S. Scolastica, riconoscibile dalla caratteristica forma a cupola.
– The Parish Church, la chiesa dei Cavalieri di S.Giovanni.
– Inquisitor’s Palace, sede della Inquisizione dal 1571 al 1798, oggi è un museo.
– St. Dominic’s Church. S. Domenico viene festeggiato ogni ultima domenica d’agosto.
– St. Laurence’s Church, chiesa dedicata a S. Lorenzo da Roma. Il Santo viene festeggiato con una miriade di colori e luci, per le strade dal 31 Luglio al 10 Agost0

Birgufest

vittoriosa

A Birgu ogni anno si svolge una bellissima festa, Birgufest.

Questa festa è attesa tutto l’anno perché è particolarmente carismatica e romantica, la città è illuminata solo dalla luce calda e delicata di tantissime candele distribuite con arte in ogni parte della città.
Quest’anno la festa si svolgerà nei giorni 13/14/15/ ottobre

 

https://www.facebook.com/search/top/?q=birgu%20by%20candlelight%202017

 

 

Paola Stranges

Autore: Paola Stranges

Scrivo per www.italiani.it ed alcuni siti ad esso collegati, mi è sempre piaciuto scrivere fin da piccola . Per lavoro digito su portatile ma, per fermare i miei pensieri utilizzo la mia raccolta di quaderni, penne e articoli di cartoleria ai quali non posso rinunciare. Sono appassionata di cucina, amo viaggiare, fotografare, e guardare vecchi film, passerei ore a leggere poesie. Ho la fortuna di vivere su un’isola e nel tempo libero (poco), mi piace fare lunghe passeggiate rigorosamente vista mare

La Vittoriosa – Birgu ultima modifica: 2016-04-27T12:37:45+00:00 da Paola Stranges

Comments