A Malta, tradizionalmente, la festa dell’Immacolata Concezione è celebrata nella città di Cospicua (chiamata anche Bormia). In questo incantato angolo di Malta è sita la Chiesa dell’Immacolata Concezione, una delle più antiche dell’isola (1565). All’interno è possibile ammirare i dipinti della scuola pittorica maltese e la statua dell’Immacolata ‘Our Lady of the Immaculate Conception’ che tradizionalmente è portata in processione per le strade della città. Durante il percorso i fedeli accendono candele votive e addobbano le strade con fiori e lanterne. La processione prevede momenti di preghiera e canto corale. Quest’anno, a causa delle restrizioni dovute all’emergenza Covid-19, le celebrazioni saranno in parte modificate.

Il 7 dicembre alle 9,30 sarà celebrate la Santa Messa per la festa dell’Immacolata Concezione nella Chiesa di San Francesco nella città di Vittoria. Dopo la Santa Messa la statua dell’Immacolata, scolpita in legno dall’artista S. Psaila (1848), verrà esposta ai fedeli per la successiva novena.

Cosa significa Immacolata Concezione?

Quello dell’Immacolata Concezione (da non confondere con il concepimento verginale di Gesù) è un dogma fondamentale per la Chiesa. La parola “immacolata” significa “senza macula” ossia “senza macchia”; in questo caso la macchia è quella rappresentata dal peccato originale. In altre parole, la Vergine Maria, concepita dai suoi genitori (sant’Anna e san Gioacchino) così come vengono concepiti tutti gli umani, non è mai stata toccata dal peccato originale, e questo fin dal primo momento del suo concepimento. Tutto ciò per volere divino. Il Catechismo della Chiesa cattolica ci insegna, dunque, che Maria viene concepita immacolata, cioè senza peccato originale. Il dogma è proclamato, per la prima volta, l’8 dicembre del 1854 da papa Pio IX con la bolla “Ineffabilis Deus”.

L’Immacolata e la tradizione Cattolica

Ogni anno (ma non quest’anno), l’8 dicembre, il Papa rende omaggio al monumento dedicato alla Vergine Maria (monumento voluto da Ferdinando II delle due Sicilie – 1810-1859) in piazza Mignanelli (accanto a Piazza di Spagna) a Roma. I primi sono i Vigili del Fuoco. Secondo la tradizione, infatti, alle 7.30 del mattino, i Vigili del Fuoco salgono fino in cima per deporre una ghirlanda di fiori sul braccio della Vergine Maria. Successivamente, come avvenne dal 1953 in poi, c’è l’omaggio del Pontefice il cui arrivo a Piazza di Spagna è previsto per le ore 16. Usualmente, pure i cittadini romani si recano a far visita al monumento che rappresenta, simbolicamente, anche il valore del “dono della maternità”. L’omaggio all’Immacolata prevede il gesto della presentazione dei fiori, la lettura di un brano della Sacra Scrittura e di un brano della Dottrina della Chiesa Cattolica.

Malta: festa dell’Immacolata Concezione ultima modifica: 2020-12-07T08:30:00+01:00 da Marzia Cipollone
L’8 dicembre e l’Immacolata Concezione di Maria
L’8 dicembre e l’Immacolata Concezione di Maria
La festa dell'8 dicembre celebra Maria la madre di Gesù Cristo e la sua Immacolata Concezione. È una festività religiosa. In Italia si preparano i Presepi e gli addobbi di Natale. La tradizione prevede che il Papa vada a far visita al monumento della Madonna sito vicino Piazza di Spagna a Roma.

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x