Debora Comper è insegnante ed ambasciatrice di Robert F. Kennedy Human Rights per la diffusione del programma educativo ‘Speak Truth To Power’. Il programma è volto a sensibilizzare i cittadini di tutto il mondo per la solidarietà, la pace, l’inclusione e la giustizia sociale. È anche compositrice e direttrice artistica teatrale dell’Associazione Grande Quercia, nonché presidente dell’associazione gemella maltese, la Great Oak Malta. Giunge dal Trentino a Malta con un progetto ben chiaro: aprire una scuola internazionale. Non una scuola come tutte le altre, ma una innovativa e speciale: la Great Oak Performing Arts Eco School. La scuola vuole utilizzare l’arte, in tutte le sue forme, per inculcare valori e il rispetto dei diritti di tutti gli essere umani. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

great oak esibizione a teatro
foto di Great Oak Performing Arts Eco School

La Great Oak Performing Arts Eco School

Un progetto ambizioso e unico nel suo genere. Un progetto che coinvolge membri del Polo Europeo della Conoscenza e dell’Associazione per il Coordinamento Nazionale degli Insegnanti Specializzati. La mission, a grandi linee, è creare progetti al fine di applicare le nuove metodologie educative all’insegnamento scolastico. Tra esse spicca l’educazione al merito sociale. In sintesi, si dà merito a chi emerge per le sue doti sociali, ossia la responsabilità, l’onestà, l’affidabilità, la capacità organizzativa. Il saper ascoltare, il rispetto degli altri e non il bene proprio. Non chi è più forte e più intelligente. In tale mondo non ci sarà mai un vincente né tanto meno un perdente. Il progetto è ormai realtà. E chiunque ha voglia di sperimentare un nuovo modo di fare scuola. Chiunque ha un talento artistico che intende coltivare può contattare l’associazione all’indirizzo email greatoak.malta@gmail.com o visitare il sito www.schoolgreatoak.com

L’offerta formativa

La Great Oak Performing Arts Eco School accoglierà alunni a partire dai 3 anni e li seguirà fino al diploma. Dai 3 ai 14 anni si seguirà il Curriculum Internazionali IPC e IMYC di Fieldwok Education. Mentre dai 14 anni in su si offrirà agli studenti il percorso International Baccalaureate. A ogni argomento trattato si applicherà un approccio multidisciplinare e pratico. Gli studenti saranno guidati a creare gruppi di lavoro, ognuno con un referente, e sviluppare progetti.

Great Oak: zoe suona il violino
foto di Great Oak Performing Arts Eco School

Il tutto con il fine di responsabilizzare i ragazzi, offrire loro nuovi stimoli e insegnare loro a destreggiarsi nel mondo. La scelta metodologica è “insegnare con arte attraverso l’arte”. L’arte sarà, dunque, parte integrante dei curricoli scolastici. Oltre ai corsi extracurricolari di strumento, coro, musica d’insieme. In modo tale che gli studenti possano acquisire nuove doti e sviluppare i propri talenti. La scuola, in più, offre alla primaria un programma bilingue italiano-inglese. E allo studio della lingua italiana verranno dedicate numerose ore anche nei corsi superiori.

Ecco le parole di Debora Comper “Stiamo raccogliendo le adesioni dei genitori interessati e stiamo cercando il luogo adatto. Questa ricerca non è affatto facile. Approfittiamo per lanciare un appello: chi crede in questo
progetto e vuole aiutarci ci contatti all’indirizzo mail: greatoak.malta@gmail.com. Grazie!”

Per maggiori informazioni potete andare sul sito: www.schoolgreatoak.com

Foto in evidenza di Great Oak Performing Arts Eco School

Great Oak Performing Arts Eco School: insegnare l’arte con arte ultima modifica: 2019-07-31T09:30:47+02:00 da Paola Stranges

Commenti