Tantissime sono le feste religiose a Malta molto sentite e molto celebrate in tutta l’isola, specie nei mesi estivi, per la gioia di visitatori e turisti. Una settimana dopo l’altra si susseguono processioni religiose molto toccanti con bravissimi figuranti, e cortei in preghiera, ma ci sono anche momenti ludici, con stand colmi di ottime specialità gastronomiche locali.

feste religiose a Malta
Tra le feste religiose a Malta più significative vi è senza dubbio quella dell’Assunzione, che interessa tutto l’arcipelago il 15 agosto. Per l’occasione sono previste imponenti cortei e sfilate che denotano la grande devozione degli isolani. Si festeggia anche con molta solennità la Madonna del Carmelo, dal sette al nove luglio, in cui viene espressa appieno una grande venerazione e adorazione verso la Madonna e il suo Santo Scapolare, con celebrazioni che si svolgono da più di 300 anni nello storico convento e nell’incantevole chiesa. La festa si celebra sempre con tanto di novena tradizionale e solenni celebrazioni liturgiche estremamente toccanti e partecipate. Essa si svolge a Valletta il 16 luglio, con musiche, banchetti di cibi locali che vendono leccornie e street food per grandi e piccoli.

San Paolo a Malta

Molto amata tra le feste religiose a Malta è anche la figura di San Paolo; secondo la leggenda il Cristianesimo a Malta fu portato nell’arcipelago proprio dall’Apostolo San Paolo attorno al 60 d.C. Il luogo dove egli naufragò e la grotta dove restò a lungo come eremita è oggi conosciuta come le Catacombe di San Paolo a Rabat. L’isoletta è nota come di San Paolo e una statua commemorativa ricorda l’evento e una festa annuale molto bella ricorda con devozione il santo evangelizzatore. Meravigliosa è la chiesa dedicata a Nostra Signora di Lourdes, anch’essa festeggiata a Malta, che sorge su un bel promontorio che domina Mġarr Harbour. Essa gode di una vista suggestiva sul Canale di Gozo e di Malta e si raggiunge sia a piedi(percorso prediletto dai fedeli), sia in auto dal porto o dal piccolo borgo di Għajnsielem. La bellissima chiesa, molto amata dai religiosi residenti, è gremita durante i festeggiamenti e le celebrazioni. Molte persone da tutta l’isola si affollano nella cappella per pregare e ascoltare la messa e recitare il santo rosario nei giorni fatidici.

Da non perdere la festa dell’Immacolata, con un ricco programma di funzioni durante tutto il periodo delle celebrazioni, forse una delle più partecipate e con un’organizzazione coreografica e scenografica meravigliose, così come la sentitissima festa di Sant’Andrea, accompagnata da fuochi d’artificio, statue di cartapesta sollevate su colonne di legno e tanti festoni che decorano le vie fino al due luglio.

feste religiose a Malta
Durante queste feste, i fedeli sono usi decorare i propri balconi e i tetti delle case con altri festoni colorati illuminati di blu, rosso, verde, a seconda della festa religiosa, che dopo il tramonto sono uno spettacolo incantevole e suggestivo. Anche tante bandiere vengono esposte sia sui luoghi pubblici, sia sulle case private come segno di partecipazione, aggiungendo una scenografia meravigliosa.

Festa di Ghawdxija, street food e feste religiose a Malta

Con la festa di Ghawdxija all’inizio di luglio invece, l’obiettivo è di promuovere la cultura delle feste gozitane con la partecipazione di vari gruppi provenienti da diversi villaggi da tutta l’isola. Ogni gruppo mostra le proprie capacità, con artisti locali di talento. Si cerca di mostrare il meglio delle tradizioni con marce, band e fuochi d’artificio e cibo da strada. Questo evento ci sarà il 1 luglio per non interferire con altre manifestazioni. Si apre al pubblico lo splendido Forte Manoel, un tipico forte a stella costruito sulla viva roccia dell’isola su cui sorge. Esso venne costruito dai cavalieri di malta tre secoli fa. Durante la Seconda Guerra Mondiale il forte subì alcuni danni da bombardamento aereo, e anche a causa del presente stabilimento di armi contraeree. Il turista tenga presente che una tipica festività maltese dura almeno tre giorni. In una qualsiasi di queste serate, è inevitabile vedere centinaia di persone in vena di festeggiamenti per le vie. Da non perdere un assaggio del torrone di tipo maltese e altre prelibatezze dolci locali

feste religiose a Malta
Le serate si concludono spesso con spettacolari fuochi d’artificio terrestri e aerei in un’esplosione di colori, petardi e petardi rumorosi e il 29 luglio sarà anche possibile vedere una performance di Gianluca Vacchi, star del web che fa tendenza nel costume contemporaneo.

 

 

 

Simona Aiuti

Autore: Simona Aiuti

Mi chiamo Simona Aiuti, sono web editor, giornalista, autrice di romanzi.
Amo la letteratura, lo sport l’arte, e i mutamenti del costume.
Amo andare nei musei, sono curiosa del mondo e oltre a scrivere, amo molto leggere e imparare.

Feste religiose a Malta tra le più sentite tra i fedeli e i visitatori ultima modifica: 2018-07-02T08:50:02+00:00 da Simona Aiuti

Commenti