La Valletta offre tante cose da visitare e altrettante attività da fare. Ma se il tuo tempo sull’isola è limitato, ti suggeriamo 5 cose da fare che non puoi perderti. La città fortificata, fondata nel XVI secolo dai Cavalieri di San Giovanni, nonché capitale dello Stato maltese, è ricca di musei, palazzi e chiese. Tra i numerosi festival che vi si tengono ogni anno, gli spazi verdi e le bellissime spiagge, non ci si annoia mai.

1) La prima delle 5 cose da fare: visitare il Teatro Manoel

Si tratta del terzo teatro attivo più antico d’Europa. Situato in Old Theatre Street, 115, è aperto da lunedì a venerdì, dalle 10:00 alle 12:00. Il biglietto per visitare l’edificio e il museo, con incluso tour audio-guidato, è di 5 euro. Fu costruito nel 1731 su commissione di Antonio Manoel de Vilhena. Si fece lui stesso carico delle spese poiché desiderava un luogo di ricreazione per il popolo. Il teatro nazionale della repubblica maltese offre 623 posti a sedere. L’auditorium è ovale ed è interamente in legno dorato. Il soffitto è decorato con trompe-l’œil a dare l’idea di cupola. La facciata è in stile manierista italo-maltese. L’interno è rococò con scalinate in marmo di Carrara e candelabri viennesi. Il teatro possiede un’acustica perfetta grazie a due risorgive naturali collocate sotto il pavimento: è addirittura possibile sentire il rumore delle pagine dei leggii quando vengono sfogliati.

5 cose da fare: Teatru Manoel
Il magnifico interno del Teatru Manoel

2) Visitare la Sacra Infermeria

Era, un tempo, l’ospedale principale dei Cavalieri Ospedalieri. Ma anche una struttura di ricerca medica, un’istituzione educativa di grande importanza nel campo della medicina. L’edificio, oggi Malta Conference Centre, è a Triq il-Mediterran, vicino uno dei bastioni che circondano La Valletta. La Sacra Infermeria aveva sei reparti dei quali, quello principale, lungo 155 metri, era la sala più grande d’Europa. Risaltano la scala monumentale, i lunghi corridoi e le sale sotterranee con soffitti a volta a forma di croce. È possibile visitare la struttura tutti i giorni. Il tour è preceduto da uno spettacolo audiovisivo, The Malta Experience, che racconta in 45 minuti la storia di Malta. Da lunedì a venerdì gli spettacoli sono dalle 11:00 alle 16:00. Sabato, domenica e festivi dalle 11:00 alle 14:00. In estate tutte le domeniche l’ultimo spettacolo inizierà alle 13:00. L’ingresso è di 16 euro per gli adulti e 6 euro per i bambini.

5 cose da fare: la Sacra Infermeria
Un reparto della Sacra Infermaria

3) Vedere Grandmaster’s Palace

Il Palazzo del Gran Maestro, o Palazzo dello Stato e Armeria, si trova in Piazza San Giorgio. Si può visitare anche questo edificio tutti i giorni. Da lunedì a venerdì dalle 10:00 alle 16:30 mentre sabato e domenica dalle 9:00 alle 16:30. Il biglietto ha un costo di 10 euro per gli adulti e i bambini pagano la metà. A partire dalla sua costruzione per opera dei Cavalieri, nel XVI secolo, assunse varie funzioni del corso del tempo. Fu sede del potere dell’Ordine dei Cavalieri di San Giovanni. Fu, sotto il dominio britannico, Palazzo del Governatore. Oggi, invece, è sede dell’Ufficio del Presidente. Annessa al palazzo, c’è l’Armeria che ospita la più grande collezione di armi e armature del mondo.

Grandmaster’s Palace da vedere
Grandmaster’s Palace

4) Tra le 5 cose da fare non può mancare una visita a St. John’s Co-Cathedral

La Concattedrale di San Giovanni, a St. John’s Street, è un fiore all’occhiello dell’architettura maltese. E non poteva mancare in questa rassegna dei 5 punti d’interesse di La Valletta. È emblema della fede dei Cavalieri che portano il nome del santo e che lo utilizzarono come convento per oltre due secoli. L’esterno è semplice ma nasconde un interno riccamente adornato secondo i dettami dell’arte barocca. È a pianta basilicale suddiviso in tre navate: quella principale, larga 15 metri e lunga 53, e due laterali. Sui lati ci sono dieci cappelle comunicanti tra loro, di cui otto dedicate alle lingue parlate dai Cavalieri. Merita di essere menzionata la volta affrescata dal pittore calabrese Mattia Preti. Il monumento, terminato nel 1577, è uno dei siti patrimonio dell’UNESCO.

st johns co-cathedral
St. Johns Co-cathedral

5) Andare ai Barrakka Gardens

Suddivisi in Upper e Lower Barrakka Gardens, si trovano i primi a est di Castille Place e i secondi a Triq Lvant. Gli Upper Barrakka Gardens sono visitabili tutti i giorni dalle 7:00 alle 22:00. Sono uno dei punti più suggestivi della capitale e offrono un panorama mozzafiato su Grand Harbour. Ma sono anche un ottimo punto di relax dove riposare e gustare un buon aperitivo tipico. È possibile visitare i Lower Barrakka Gardens, che si trovano di fronte al Siege Bell War Memorial, sempre tutti i giorni, dalle 8:00 alle 21:00.

Lower Barrakka gardens: zampillo
Lower Barrakka Gardens
Serena Villella

Autore: Serena Villella

Serena di nome e di fatto. Appassionata e paziente. Una laurea triennale in Lingue Moderne e una specialistica in Interpretariato e Mediazione Interculturale. Amante della vita e irrimediabile sognatrice. “Vedo orizzonti dove gli altri disegnano confini”.
5 cose da fare assolutamente se vai a Valletta ultima modifica: 2019-06-20T09:00:00+02:00 da Serena Villella

Commenti