Voli per Malta: come raggiungerla dall’Europa e dal mondo

L’aereoporto di Malta è situato in Luqa.

Vi sono ben 29 compagnie aeree che operano voli per Malta e 63 sono le città raggiungibili con voli senza scalo.
Ogni settimana partono dall’aeroporto maltese una media di 560 voli internazionali.

Compagnie low cost

Dall’Italia

Pur essendo una piccola isola di poco più di 300 km quadrati, costituisce il centro del Mediterraneo ed è proprio per questo che sempre più voli per Malta la rendono raggiungibile.

Partendo dall’Italia, ad esempio, le principali compagnie low cost che consentono gli spostamenti da e verso la piccola isola sono sicuramente Ryanair e Easyjet.
La media per ogni città italiana verso cui è disponibile la rotta è di due voli a settimana.
Questo per permettere ai sempre più numerosi italiani che si sono trasferiti nella piccola isola maltese di tornare in patria senza spendere un capitale anche solo per qualche giorno o un weekend.
Ma anche per il crescente numero di connazionali che vuole semplicemente visitare l’arcipelago a prezzi accessibili.

Da novembre è stata aggiunta la rotta Napoli – Malta da Ryanair, mentre da marzo sarà possibile raggiungere la piccola isoletta anche da Pescara.

Inoltre, è previsto un incremento sempre da parte della compagnia irlandese per tratte già esistenti, come quella per Venezia (Treviso) che arriverà ad avere 3/4 voli alla settimana.

Dall’Europa

Nuove tratte saranno lanciate invece nel corso del 2018 per diverse città d’Europa ancora una volta da Ryanair.

Ecco di seguito i dettagli:

  • Aberdeen (Scozia)
  • Barcellona (Spagna)
  • Bratislava (Slovacchia)
  • Parigi Beauvais (Francia)
  • Göteborg (Svezia)
  • Porto (Portogallo)
  • Siviglia (Spagna)
  • Tallinn (Estonia)
  • Belfast (Irlanda del Nord)
  • Riga (Lettonia)

In particolare Barcellona e Riga sono già operative ma saranno potenziate.

Dal mondo

La compagnia irlandese ha inoltre annunciato la dislocazione di un suo quinto aviogetto presso il MIA, il Malta International Airport e l’intenzione di avviare operazioni di marketing congiunte assieme ad Airmalta.
La collaborazione tra le due compagnie porterebbe all’apertura di rotte commerciali con il nord Africa, che sarebbero gestite da Airmalta, con il MIA a fare da hub e i successivi voli interni intra europei gestiti da Ryanair.

Sempre rimanendo sul piano internazionale, pochi giorni fa, il ministro del turismo maltese Konrad Mizzi, durante la sua visita alla fiera del Turismo di Tel Aviv, IMTM, ha dichiarato che aumenteranno, nel corso dell’anno corrente, i collegamenti con Israele.
Questo perché nel 2017 gli israeliani ad aver visitato l’arcipelago maltese sono stati più di sedici mila.

Turismo in costante crescita

L’aggiunta di nuovi collegamenti aerei per Malta non può che incrementare il turismo su cui poggia in maniera rilevante la ricchezza del paese.

I dati relativi alle presenze sull’arcipelago maltese nel 2017 rispetto all’anno precedente continuano a registrare aumenti notevoli: a novembre i turisti sono stati 167.101.

La piccola isola, cuore del Mediterraneo, incanta per diverse ragioni.
Le persone sono attratte senza dubbio dalle splendide spiagge di sabbia finissima o roccia e dal clima mite tutto l’anno; non si possono inoltre tralasciare le 365 chiese che costellano l’isola, ricca di storia e cultura.
Infine, il suo passato di colonia britannica ha fatto sì che l’inglese diventasse lingua ufficiale (insieme al maltese); ragion per cui milioni di studenti la visitano ogni anno per frequentare le scuole di lingua.

Non ci resta che…prenotare il volo!

Detto ciò, possiamo concludere dicendo che per raggiungere Malta si hanno a disposizione molte possibilità, quindi quel che resta da fare è valutare l’offerta più conveniente e..volare!

 

 

 

Voli per Malta ultima modifica: 2018-02-23T17:10:07+00:00 da Francesca Putignani

Commenti