Partiamo per Malta! Cosa porto in valigia?
Finalmente è giunto il momento tanto atteso e desiderato dell’anno!
Hai prenotato la tua vacanza a Malta e ora è tempo dello step precedente, da molti odiato, da altri amato: preparare la valigia!
Che tu abbia a disposizione un solo bagaglio a mano o una valigia di dimensioni standard da imbarcare, ecco di seguito una serie di consigli utili per ottimizzare tempo e spazio e farti godere appieno la tua vacanza a Malta.

Lista: cosa non dimenticare

Innanzitutto, come per ogni viaggio che si intraprenda, è sempre vantaggioso compilare un elenco scritto con tutto il necessario da portare, in modo che, arrivato il momento in cui dovete chiudere definitivamente il bagaglio, abbiate modo di controllare se avete ricordato tutto ciò che avevate pianificato.
Quindi munitevi dei tradizionali carta e penna o del notes sullo smartphone e iniziate a scrivere tutto ciò che vi viene in mente.

vacanza a Malta

Abbigliamento

Chiunque decida di visitare la straordinaria isola maltese, da qualsiasi parte del mondo parta, dovrebbe tenere conto di una serie di fattori.

Il clima di Malta è mediterraneo e prevalentemente mite; in particolare, d’inverno la temperatura minima media che si possa raggiungere è di 10° e d’estate varia tra i 20 e i 35-40.
Come quasi tutte le isole del Mediterraneo, il clima di Malta è poco “affidabile” in quanto potete passare da un momento all’altro da sole pieno e caldo a nuvoloni e vento freddo.
E’ anche vero, però che la piccola isola è caratterizzata da 300 giorni di sole l’anno quindi, sarebbe opportuno “vestirsi a cipolla”; potete così rimanere con una t-shirt se fa particolarmente caldo o con una felpa nel caso tiri vento.
Meglio ancora se avete la possibilità di portare una giacca a vento o addirittura un k-way per non farvi trovare sprovvisti da una improvvisa pioggia, nel bel mezzo della vostra escursione. Questo perché Malta sa essere tanto piacevolmente calda e secca quanto fastidiosamente fredda e umida.
Per quanto riguarda le calzature, non dimenticate di portare scarpe comode, sia nel caso esplorerete l’isola in macchina, ma a maggior ragione se vi muoverete a piedi o con i mezzi pubblici.
Vi sono diverse attività per scoprire lo splendido arcipelago e sarebbe un peccato non poterne usufruire per mancanza di scarpe adeguate.

Non dimenticatevi comunque di un paio di infradito da mettere nello zainetto, nel caso decidiate di sostare in una delle meravigliose spiagge maltesi.
A proposito di sole e mare, sarebbe buona norma applicare sulla pelle una crema solare e indossare occhiali da sole che sia di inverno che d’estate.

vacanza a malta

Cultura

Oltre ad avere paesaggi incantevoli e spiagge da togliere il fiato, Malta è caratterizzata da 365 chiese.
La popolazione è mediamente molto devota alla religione cattolica, quindi è buona norma mostrare rispetto nei paesi in cui siamo ospiti. Assicuratevi di avere le spalle coperte se entrate in una chiesa o in una cattedrale; potrebbero, infatti, proibirvene l’accesso.

Documenti

Essendo un paese dell’Unione Europea, Malta non richiede particolari documenti, quindi non dimenticatevi di mettere in borsa la carta d’identità (e il passaporto se ne siete in possesso) e la tessera sanitaria.

Farmaci

A Malta si possono reperire molti dei prodotti farmaceutici venduti in Italia magari distribuiti con nomi diversi, ma per accertarvi su un particolare farmaco conviene contattare direttamente le farmacie maltesi.
Un prodotto invece che non viene venduto è la pillola del giorno dopo, in quanto l’aborto è ancora oggi illegale.

Adattatori

A Malta vengono utilizzate prese elettriche di tipo G, le stesse adottate in Gran Bretagna.
Perciò conviene attrezzarsi di un adattatore per poter ricaricare lo smartphone o altri dispositivi elettronici.

Buon viaggio!

Ora che avete preparato tutto l’occorrente non vi resta che scoprire le bellezze della piccola ma favolosa e inimitabile isoletta! …e come sentirete spesso….ejja….!

 

 

 

 

 

Vacanza a Malta: cosa metto in valigia? ultima modifica: 2018-02-16T11:50:57+00:00 da Francesca Putignani

Commenti