Molti sono gli Italiani che vorrebbero studiare Medicina a Malta e intraprendere qui un percorso universitario e magari lavorativo. Dopo le indicazioni su cosa sapere per iscriversi al Master in Odontoiatria, restiamo nel campo della salute e scopriamo insieme tutte le informazioni utili.

La facoltà di Medicina e Chirurgia

Università di MaltaLa storia della facoltà di Medicina e Chirurgia risale al 1771. Esattamente il 25 maggio venne formalmente istituita come “Collegio Medico” e inclusa nelle facoltà della “Pubblica Università di Studi Generali”, fondata qualche anno prima dal Gran Maestro Pinto de Fonseca con l’autorizzazione papale. 

L’Accademia dei Medici era l’organo incaricato a condurre gli esami finali. Il corso di medicina aveva durata quinquennale e gli studenti ottenevano:

  • una laurea (Bachelor) dopo 2 anni;
  • una seconda laurea (Licentiate) dopo 4 anni dall’inizio degli studi;
  • il dottorato (Doctorate) dopo l’ultimo anno.

Tra le materie trattate ricordiamo botanica, chimica, anatomia, chirurgia e medicina. Gli studenti avevano diritto al certificato sull’esercizio alla professione solo dopo aver effettuato pratica presso la “Sacra Infermeria” per un periodo di almeno 6 anni.
Con l’occupazione francese e la successiva riconquista inglese, chiunque volesse studiare Medicina a Malta dovette affrontare parecchi cambiamenti. Sotto i francesi, il Generale Napoleone Bonaparte abolì completamente l’istruzione universitaria; era il 1798. Tornati gli inglesi, nel 1800 i corsi di studio in medicina furono ripristinati mantenendo la struttura a 5 anni come in precedenza. Qualche anno più tardi fu poi eliminata la figura del Licentiate. Decisione ufficializzata con la pubblicazione dello statuto dell’Università di Malta che portò la facoltà in linea con le scuole di medicina in Inghilterra. Nel corso del 19esimo e 20esimo secolo, sono state numerose le modifiche apportate alla facoltà di Medicina e Chirurgia per poter seguire le direttive adottate dai paesi Europei e soprattutto dalla Gran Bretagna. Grazie a questo, nel 1901 la Laurea in Medicina conseguita presso l’Università di Malta venne finalmente riconosciuta dall’Impero inglese e i laureati maltesi ebbero la possibilità di registrarsi in Inghilterra come Colonial Practitioners. Tale riconoscimento permise ai laureati in medicina a Malta di cercar fortuna nei paesi del Commonwealth o di continuare il loro percorso di studi all’estero in nuovi ambiti e specializzazioni.

L’ingresso di Malta nell’Unione Europea ha poi assicurato ulteriormente il riconoscimento delle qualifiche mediche conseguite sull’isola da parte di tutti gli Stati membri.

Com’è organizzata la Facoltà di Medicina?

Per capire come studiare Medicina a Malta dobbiamo prima conoscere l’organizzazione e la struttura della Facoltà. Scopriamo di più.

La Facoltà di Medicina e Chirurgia comprende 12 dipartimenti ed è incaricata all’insegnamento e alla pratica delle materie mediche e farmaceutiche agli studenti dell’Università di Malta. Quattro dipartimenti sono situati nel campus principale dell’ateneo, e sono:

  • Physiology and Biochemistry – Fisiologia e Biochimica, 
  • Anatomy – Anatomia, 
  • Clinical Pharmacology and Therapeutics – Farmacologia clinica e Terapeutica,  
  • e il Department of Pharmacy – Dipartimento di Farmacia.

Tutti gli altri sono invece ubicati presso la Medical School all’interno del Mater Dei. Parliamo di:

  • Medicine – Medicina, 
  • Obstetrics & Gynaecology – Ostetricia e ginecologia, 
  • Family Medicine – Medicina di famiglia, 
  • Paediatrics – Pediatria, 
  • Pathology – Patologia, 
  • Psychiatry – Psichiatria, 
  • Public Health – Salute pubblica, 
  • e del Department of Surgery – Dipartimento di Chirurgia.

Oltre ai due principali corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia e in Scienze farmaceutiche, la Facoltà offre anche Master e Dottorati di secondo livello (postgraduate) full time e part-time. Numerosi sono anche i progetti di ricerca in corso, finanziati da sovvenzioni locali e non solo. La maggior parte di queste attività comporta collaborazioni con altre istituzioni accademiche straniere: non sono, quindi, rari gli scambi e gli incontri internazionali di ricerca.

Studiare Medicina a Malta: cosa sapere 

L’Università di Malta divide i candidati in “locali” ed “internazionali” in base alle qualifiche e certificazioni in loro possesso. Va da sé che gli studenti italiani in possesso del Diploma di Esame di Stato sono considerati internazionali e devono, quindi, seguire la procedura indicata per le “Overseas Qualifications”.

Doctor of Medicine and Surgery: iscrizione

L’iscrizione deve rispettare determinate scadenze che variano in base al corso di laurea e alla facoltà di interesse. Per quanto riguarda il “Doctor of Medicine and Surgery” (quindi il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia):

  • i candidati internazionali possono effettuare la procedura di iscrizione fino a metà marzo,
  • mentre i locali hanno tempo fino a metà luglio.

Non sono accettate applicazioni tardive, quindi è fondamentale agire per tempo e procurarsi anche tutte le altre certificazioni richieste che ora andremo ad analizzare. Entro i primi giorni di maggio è inoltre necessario presentare il modulo di iscrizione all’esame di ammissioni del primo anno. Il costo di questo esame è di 500€.

Informazioni e requisiti

Studiare Medicina a Malta, laboratorioIl corso è sviluppato in 5 anni e prevede il conseguimento di 300 crediti ECTS. 

La fase in aula o pre-clinica comprende lezioni, esercitazioni, gruppo di studio, ma anche pratica (ad esempio la dissezione anatomica). A questa è seguita la fase clinica, basata sull’insegnamento alla presenza del paziente, l’osservazione, l’apprendistato in sala operatoria e l’assistenza nelle corsie ospedaliere. 

Requisiti generali

I candidati devono soddisfare le condizioni generali richieste per l’iscrizione, cioè presentare:

  • una copia del certificato di immatricolazione e delle certificazioni scolastiche rilasciate dai rispettivi istituti superiori;
  • un certificato di superamento dell’esame di Lingua Maltese, Lingua Inglese e Matematica.

Per gli stranieri, il certificato di maltese può essere sostituito da un’altra lingua purché non sia inglese.

Requisiti speciali

Ci sono, poi, da rispettare i requisiti speciali dettati dal corso di Laurea: 

  1. essere in possesso di un certificato di superamento dell’esame di Biologia e Chimica ad un grado B o più alto;
  2. aver superato qualsiasi materia contenuta nell’esame di immatricolazione ad livello intermedio e con un grado B o superiore;
  3. aver conseguito un certificato di lingua maltese per la medicina presso l’Università di Malta, il Medical Maltese Proficiency Certificate. Il corso permette agli studenti stranieri di acquisire le competenze linguistiche necessarie per potersi interfacciare con i pazienti maltesi e per comprendere i termini medici maltesi. Generalmente viene svolto da giugno ad agosto per un totale di 12 settimane, dal lunedì al venerdì tra le 9:00 e le 13:00.

I candidati saranno poi chiamati per un colloquio o un esame di fronte alla commissione d’ammissione composta dal Preside di Facoltà o da un suo delegato, da 3 membri eletti dal Consiglio di Facoltà e da un quarto nominato dal Senato accademico. Durante il primo anno di corso, i candidati ammessi dovranno inoltre compilare l’occupational health assessment, un documento che attesti la piena facoltà a svolgere gli obblighi richiesti dal loro lavoro. Non presentare questo documento comporterà l’automatica esclusione dal corso di laurea.

Il certificato di inglese

Tutti i corsi sono tenuti in inglese. Gli Italiani che vogliono studiare Medicina a Malta devono perciò presentare obbligatoriamente anche un certificato di inglese, il Secure English Language Test (SELT). Ecco i requisiti per i corsi undergraduate, come il Doctor of Medicine and Surgery del quale stiamo trattando in questo articolo:

  • IELTS: una votazione non più bassa di 6.0 in scrittura e non più bassa di 5.5 in ogni altra categoria;
  • TOEFL Internet-Based Test (iBT): il punteggio in scrittura deve essere almeno 20.
  • Cambridge Certificates: grado C o superiore.

Le tasse universitarie

Per i candidati locali o provenienti da Paesi europei non sono applicate tasse. Gli studenti non europei devono pagare circa 26.000€ di tasse per ogni anno accademico.

Opportunità lavorative

Il diploma rilasciato dopo aver completato con successo il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, consente ai laureati di richiedere la registrazione presso il Medical Council di Malta che li rende idonei a presentare domanda per i posti di medico di base. In alternativa si potrà proseguire con la formazione post-laurea (master e /o dottorati) in una qualsiasi delle specializzazioni mediche sia a livello locale che all’estero.

Studiare Medicina a Malta

Come avrete intuito studiare Medicina a Malta non è affatto semplice ma il titolo consente di aprire numerose porte nel mondo del lavoro e della ricerca. Per approfondire o richiedere altre informazioni vi invito a contattare l’Ufficio Internazionale dell’Università al numero +356 2340 3476 o a consultare il Piano di Studi 18/19 per avere un’idea delle materie oggetto di studio.

Sabrina Furia

Autore: Sabrina Furia

Divoratrice di libri, viaggiatrice seriale e ottimista senza speranza.
Appassionata di tutto quello che riguarda il mondo dei social media, della SEO e del content & copywriting. Amante della scrittura, della fotografia e della natura… dove mi lasci non mi trovi!

Studiare Medicina a Malta: tutto quello che c’è da sapere ultima modifica: 2018-10-22T08:08:37+00:00 da Sabrina Furia

Commenti