Nasi all’insù: lo spettacolo pirotecnico più amato di Malta sta per tornare. Come ogni anno, l’ultima settimana di aprile e la prima di maggio, i cieli dell’arcipelago maltese si tingono di tutti i colori. È in arrivo la diciottesima edizione del Malta International Fireworks Festival.

Il programma di quest’anno

Il festival, organizzato dal Ministero del turismo e da Malta Tourism Authority, aprirà le danze mercoledì 24 aprile, a Mqabba. Seguirà, poi, Xagħra, Gozo, il 27 aprile. Il 30 aprile toccherà a Grand Habour, Valletta. Mentre la cerimonia conclusiva, realizzata in collaborazione con il Floriana Local Council, si terrà proprio a Floriana sabato 4 maggio.
Uno spettacolo mozzafiato, che terrà maltesi e turisti con gli occhi al cielo.

Malta international fireworks festival dal 24 al 4
La diciottesima edizione del Malta international fireworks festival

La competizione

L’evento è anche una gara durante la quale quattro imprese di fuochisti, provenienti da varie parti del mondo, Stati Uniti e Australia inclusi, si sfideranno a colpi bui e scintille, il tutto a ritmo di musica.
Le esibizioni più avvenenti e strabilianti saranno premiate. L’anno scorso la medaglia d’oro se l’è aggiudicata il fuochista statunitense Rozzi Fireworks. L’argento è andato alla maltese St. Mary’s Fireworks Factory di Għaxaq. Seguì Phoenix Fireworks dal Regno Unito. L’ultimo premio invece è andato all’italiana Martarello SRL.
Quest’anno, tra i partecipanti figurano la Vaccalluzzo Eventi, in arrivo dall’Italia e la maltese Għaqda Tan-Nar, che si sfideranno durante la prima serata. Dall’Estonia parteciperà Pyrocom, che si esibirà il 27 aprile. Mentre la Platinum Fireworks, niente di meno che dalle Filippine, occuperà la terza nottata.

Malta international fireworks festival lo spettacolo
Tutti i colori dello spettro

Le notti sfavillanti del Malta International Fireworks Festival

Giunto ormai alla 18esima edizione, l’evento è diventato un appuntamento fisso per i maltesi e tutti i turisti che risiedono sull’isola. I concorrenti aspettano con ansia l’arrivo dell’ultima settimana di aprile per esibirsi e mostrare al mondo il loro duro lavoro.
Quindi, macchina fotografica al collo. Tutti pronti per ammirare le scenografie artistiche dei fuochi d’artificio, che rendono magiche e sfavillanti le notti maltesi.

Serena Villella

Autore: Serena Villella

Serena di nome e di fatto. Appassionata e paziente.
Una laurea triennale in Lingue Moderne e una specialistica in Interpretariato e Mediazione Interculturale.
Amante della vita e irrimediabile sognatrice.
“Vedo orizzonti dove gli altri disegnano confini”.

Occhi al cielo per il 18esimo Malta International Fireworks Festival ultima modifica: 2019-04-23T09:00:15+01:00 da Serena Villella

Commenti