Valletta celebra la primavera e la rinascita con una suggestiva infiorata. Quest’anno il festival dei fiori, che si svolge tra il 7 e l’11 maggio, è all’insegna dell’ambiente e della speranza, due valori positivi che accomunano tutti i cittadini del mondo. Il “Festival del verde” attraversa Valletta a partire dal City Gate. Da oggi si potranno ammirare le coloratissime composizioni floreali; la sorpresa più coinvolgente è rappresentata da un’insolita composizione vegetale, raffigurante una grande tartaruga, posta in una tra le più famose piazze della capitale maltese: St George’s Square.

Foto pagina Facebook Environmental Landscapes Consortium Ltd.

Il festival dei fiori e la motivazione ambientalista

L’infiorata di quest’anno, disegnata dall’artista Zack Ritchie, ha come titolo “Zero Pollution” ossia “zero inquinamento”. Il ministro della Cultura, J. Herrera, ha dichiarato che l’intento è quello di incoraggiare le persone ad adottare la cultura dei “rifiuti zero” eliminando tutta la plastica non necessaria e promuovendo una politica dell’utilizzo dell’acqua potabile non imbottigliata. Il ministro Herrera ha anche affermato che l’idea di porre più verde nelle città non è solo uno slogan, ma un impegno che il governo ha voluto assumere nei confronti dei cittadini. L’idea è quella di migliorare la vita dei cittadini aumentando la fruibilità degli spazi aperti. A supporto di questo approccio è importante evidenziare che tutte le esposizioni del festival sono state costruite con materiali riciclabili e che i fiori e gli arbusti avanzati saranno offerti gratuitamente ai comuni per adornare gli spazi aperti attorno alle differenti località maltesi.

Particolari composizioni erbacee e arboree

Lungo le strade della capitale saranno disposte particolari installazioni arboree. Una particolarissima composizione a struttura alveare, realizzata con legno marino, potrà essere osservata presso Piazza San Giorgio (St George’s Square). Lo scopo dell’installazione è quello di porre in luce l’importanza dell’impollinazione per la biodiversità e il modo in cui l’inquinamento influisce su questo processo. Tutti coloro che sono entrati a Valletta, questa mattina, sono stati già accolti da questa meravigliosa esplosione di verde. Il festival dei fiori, comprendente anche piante di tipo erbaceo ed arboreo, raggiungerà la sua massima espressione venerdì 8 maggio. Si prevede che le strade di Valletta, durante il fine settimana, arriveranno a contare 80.000 vasi di fiori e piante. Alberi autoctoni tra cui pino, mirto e alloro decoreranno piazza De Valette. Ci saranno anche cipressi lungo Republic Street, Republic Square e St George’s Square; alberi di limoni e aranci saranno collocati in Great Siege Square. Fortunatamente molte di queste piante rimarranno nella capitale e una volta che il festival sarà terminato, martedì prossimo, si procederà ad eseguire le operazioni di rinvaso.

Gli stand dove raccogliere le informazioni

Durante il Festival dei fiori sarà aperto al pubblico anche il giardino sul tetto del Valletta Design Cluster. Ci saranno, inoltre, molti  stand informativi di “Parks Malta” e di “Water Services Corporation”; contenitori reciclabili per l’acqua saranno offerti al pubblico dei visitatori.

L’infiorata di Valletta: il festival dei fiori è nel segno dell’ottimismo ultima modifica: 2021-05-08T12:00:00+02:00 da Marzia Cipollone

Commenti

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

😍

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x