La Prinjolata è il dolce tipico del carnevale maltese, ovvero una tradizione immancabile, che colora con la sua unicità le vetrine delle pasticcerie dell’isola. Al riguardo, le celebrazioni del Carnevale dell’isola mediterranea, ebbero origine per volontà dei Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni nel 1400. Pertanto, parliamo di una tradizione molto antica e consolidata.

La Prinjolata

La Prinjolata per allegria! I Cavalieri, nel tempo hanno assaporarono la goliardia dei grandi divertimenti del Carnevale, con bevute tra canti, balli e risate. Orbene, le celebrazioni tipiche di questa festa, di anno in anno, sono sempre più entrate a far parte della tradizione maltese, consolidandosi velocemente.

La Prinjolata - foto di confezione di prinjolata
immagine di confezione di prinjolata, il docec tipico maltese

Tuttavia, a Malta, come in Italia, ogni festività è legata ad un piatto tipico, e qui per il carnevale si parla solo di “Prinjolata”. Senza non è carnevale, quindi questo ricco dolce dall’aspetto di uno zuccotto, troneggia in tutte le dimensioni e fogge nelle pasticcerie. Lo scenografico dolce, che somiglia a una maxi meriga farcita o a una rivisitazione della cassata, prende il nome dai “pinoli” che in maltese si dice prinjol. Già da gennaio, la Prinjolata fa bella mostra esposta in tutte le pasticcerie, talvolta in dimensioni gigantesche di grande effetto. L’aspetto è invitante, infatti, questo dolce si vende anche a fette. Tuttavia, troviamo anche delle Prinjolate molto piccole.

Il dolce di Malta a Carnevale

La Prinjolata si trova anche del peso di uno o due chili da portare via, insomma, ce n’è per tutti i gusti e le esigenze. Presentato a forma di zuccotto, il dolce si farcisce con frutta candita e gocce di cioccolato. Tra gli ingredienti più importanti, non può mancare un buon pan di spagna, pinoli, mandorle, cioccolato di qualità e tante ciliegie candite.

la prinjolata - ciliegine candite
le ciliegie candite essenziali per la Prinjolata

Infine, è necessaria un’ottima crema al burro, che tuttavia fa salire in modo esponenziale il calcolo delle calorie. La ricetta base richiede anche 100 g di biscotti secchi, 100 g di cioccolato al latte, 50 g di ciliege candite, 100 g di mandorle. Occorrono anche 100 g di nocciole, 100 g di pinoli, un bicchierino di vermouth, della Scorza d’arancia. Per la crema al burro servono 250 g di margarina, 2 cucchiai di zucchero a velo, latte condensato, 2 cucchiai di vermouth.

La prinjolata di Malta

Inoltre serve 1 cucchiaino d’essenza di vaniglia e per la copertura, 100 g di zucchero, 15 ml d’acqua, e 1 albume. Occorre 1 cucchiaino d’essenza alla vaniglia, 50 g  di ciliege candite, cioccolato fondente, e pinoli tostati. Il pan di spagna va tagliato a piccoli cubetti, mentre, le mandorle vanno sbriciolate con pinoli, nocciole, canditi e cioccolato.

La Prinjolata - i pinoli in un piatto
Pinoli, importantissimi per una buona Prinjolata

Vanno anche sbriciolati i biscotti, e il tutto va versato in una ciotola. Amalgameremo tutto aggiungendo il vermouth, e la scorza d’arancia grattugiata, lasciando riposare un po’. Munendoci di frullatore, bisognerà montare il burro con lo zucchero a velo, con vaniglia e liquore, versando lentamente il latte, facendo montare il composto a dovere. La crema va versata sullo “zuccotto” di pan di spagna, che prenderà forma. Ricopriremo con la pellicola, lasciando riposare anche mezza giornata o la notte in frigo. Poi bisognerà sciogliere zucchero e acqua, preparando la meringa per terminare la decorazione.

Carnevale a Malta

Infine, si dovrà montare a neve gli albumi, unendovi la miscela di zucchero sopra molto lentamente. Solo ora si potrà ricoprire con la meringa il tutto, aggiungendo le ciliegie e i canditi colorati, senza lesinare anche con i pinoli. Indugeremo poi le colature di cioccolato a piacere. Se volete partecipare ai festeggiamenti del carnevale maltese, ricordate che nell’isola si festeggia i cinque giorni precedenti il Mercoledì delle Ceneri. Si tratta di cinque giornate di baldoria e allegria con le sfilate di carri allegorici che sfilano per le strade delle città, ovvero a La Valletta, ovviamente Malta, Victoria e Gozo. Buon divertimento e buon appetito!

La Prinjolata colora il goloso carnevale maltese ultima modifica: 2020-02-13T16:40:26+01:00 da Simona Aiuti

Commenti