Da leggere prima di partire per Malta!

Malta è da sempre meta di turisti internazionali, attratti in modo particolare dalle belle spiagge, dallo splendido e limpido mare e dalla temperatura (quasi) sempre gradevole. Oggi capiremo qualcosa in più su una delle città dell’arcipelago maltese che, di anno in anno, sta divenendo più attenta ai bisogni degli stranieri che pensano ad una vacanza a Malta: scopriremo cosa vedere a SliemaIn questa guida troverete tutte le risposte alle domande che avreste voluto chiedere (ma non avete mai osato fare)!

Tutti pronti? Si parte!

Dove si trova Sliema?

La prima domanda che si pongono tutti quelli che stanno valutando questa città come meta delle loro vacanze è «Sì ma… Dove si trova Sliema?». Ecco perché prima di parlare di cosa vedere a Sliema dobbiamo fare un passo indietro e accennare un po’ di geografia.
Situata al centro di Malta, aggrappata sulla costa nord-est dell’isola, dista pochi chilometri a nord rispetto a La Valletta.
Sliema è situata su una penisola ed è così delimitata:

  • il porto di Marsamxett con vista sulla capitale e Sliema Creek, è a sud;
  • la Marina, con la penisola di Tignè è al centro;
  • Tower Road, la strada che costeggia il mare aperto, è a nord.

Cosa vedere a Sliema - Sliema Creek
Cosa significa Sliema?

Secondo le leggende, il nome “Sliema” sarebbe strettamente collegato alle prime parole della preghiera “Ave Maria” (in inglese Hail Mary) che in maltese è “Sliem Għalik Marija”. 

Sliem significa “pace”.

Inoltre, la parola Sliema potrebbe essere di origine araba e significare “salve”. Con questo saluto i pescatori maltesi si rivolgevano alla Vergine Maria entrando ed uscendo dal porto. Lì un tempo si trovava la chiesa di Nostra Signora, che oggi non esiste più.
Nella zona è però presente un’altra chiesa, un tempo di piccole dimensioni, dedicata alla Madonna con il nome di “Star of the Sea” (Stella del mare o Stella Maris) perché in passato fungeva da segnale e punto di riferimento per i pescatori del luogo. L’origine del nome è dunque avvolta nel mistero poiché esistono varie interpretazioni e teorie.

Quale lingua si parla a Sliema?

A Sliema, così come in tutta l’isola di Malta, sono due le lingue ufficiali:

  • il maltese;
  • l’inglese.

Nel corso degli anni, però, Sliema si è resa famosa nel mondo per l’uso predominante della lingua inglese rispetto alla prima lingua locale. Questo perché è stata da sempre luogo di turismo ed intrattenimento. A tal proposito, numerose sono le vie dedicate a governanti o luoghi inglesi, citiamo ad esempio Fort Cambridge e Prince of Wales Road. E numerose sono anche le scuole di inglese che annualmente attraggono moltissimi studenti di tutto il mondo.

Cosa fare e cosa vedere a Sliema?

Ed eccoci finalmente alla fatidica domanda «Cosa fare e cosa vedere a Sliema?». Sappiamo che Sliema, insieme a St. Julian’s, rappresenta il luogo dove si trova la maggior parte degli hotel, ostelli e residenze per turisti. Anche l’offerta di ristoranti, bar, locali è ampia e soddisfa ogni richiesta. Per non parlare di scuole di inglese, negozi e centri commerciali, oltre a, naturalmente, la presenza di diversi stabilimenti balneari lungo la costa fino a “San Ġiljan”. Ecco un elenco di cose da non perdere nella vostra vacanza a Malta!

La chiesa di Balluta Bay

cosa vedere a Sliema - Chiesa di Balluta Bay

Passeggiando lungo la costa partendo da St. Julian’s non potrete non notare questa imponente chiesa neogotica. Si tratta della Parish Church in onore della Lady of Mount CarmelCostruita inizialmente dalla confraternita del Carmen nel 1858, divenne poi un convento di carmelitani e solo più tardi venne eretta la chiesa. Nel corso degli anni , dunque, è stata oggetto di numerosi lavori di restauro (è stata riedificata ben 3 volte!) fino al 1978 quando assunse la sua struttura definitiva.

Sicuramente merita una visita!

La costa rocciosa

cosa vedere a Sliema - costa rocciosa, lungomare

Degna di nota è anche la lunga costa rocciosa che va da St. Julian fino al porto di Sliema (detto Sliema Creek). Con il nome Fond Ghadir si intende tutta la costa di Sliema, caratterizzata da piccole spiagge ma per lo più da scogli e rocce piatte, perfette per sdraiarsi al sole tra un tuffo e l’altro. In prossimità di Balluta Bay c’è una piccola spiaggetta, di solito presa d’assalto dai turisti che non gradiscono particolarmente gli scogli. In linea generale, comunque, tutta la costa è meta di numerosi bagnanti per vie delle sue acque di un blu intenso e cristallino con un fondale tutto da esplorare per gli amanti delle immersioni o dello snorkeling. Vi consigliamo di segnare sulla mappa i locali Surfside e Exiles: nelle loro prossimità si concentrano le zone balneari maggiormente popolate dai turisti! Inoltre, le vasche naturali presenti lungo la costa rocciosa vi permetteranno di godere sia della vista del Mar Mediterraneo sia di un incredibile “idromassaggio”.

Da non perdere!

Le statue di Clews

sliema

 

Il cuore di questa cittadina si trova all’incrocio tra The Strand, Prince of Wales Road e St. Anne’s Square. Qui, esattamente a Bisazza Street, troverete delle strane statue in bronzo che raffigurano tre persone sedute attorno ad un tavolino mentre si accingono a fare colazione. C’è anche una sedia vuota… cosa aspetti a sederti e a scattarti un selfie?

I Giardini dell’Indipendenza

Cosa vedere a Sliema - I Giardini dell'Indipendenza

Sicuramente tra le cose da vedere a Sliema sono da citare i Giardini dell’Indipendenza (in Maltese Ġnien Indipendenza). La loro storia è molto particolare e risale alla fine del XIX secolo quando la città cominciò a svilupparsi divenendo luogo di villeggiatura della classe benestante maltese. Qui infatti furono costruite le case per le vacanze di coloro che abitavano a La Valletta. Poco a poco le fabbriche presenti furono così abbandonate e nel 1990 riconvertite in giardini. Oggi costituiscono uno spazio verde lungo un chilometro con panchine, sentieri fino ad arrivare a riva e, naturalmente, bar, chioschi e ristoranti. Da qui si può ammirare la bella vista sulla baia di St. Julian’s, soprattutto al tramonto i colori sono davvero spettacolari!

Curiosità

All’interno del giardino si trovano numerose cucce per gatti, infatti vi capiterà sicuramente di imbattervi in qualche amico a quattro zampe comodamente sdraiato sulla panchina o sotto un albero. E non potrete non notare la statua gigante di gatto!

Cosa vedere a Sliema - La statua gigante di gatto presso i Giardini dell'Indipendenza

Tignè Point: shopping e altro!

Tignè Point non è solo il più grande centro commerciale di MaltaEsso è situato alla fine della penisola Qui Si-Sana, dove potrete trovare anche un giardino con attrezzature sportive e giochi per bambini. Ideale per le famiglie che cercano un po’ di tranquillità! La zona di Tignè è quella più commerciale, piena di negozi e botteghe di ogni tipo ma anche di uffici e di sedi di filiali delle banche presenti sull’isola. Ma da qui si può anche ammirare la vista mozzafiato sulla capitale! Da un pontile raggiungibile sia dalla promenade lungo la costa, sia direttamente dal centro commerciale, è infatti possibile osservare La Valletta, comodamente assopita sotto i caldi raggi del sole.

Anche questa vista è imperdibile soprattutto al calar del sole!

Cosa vedere a Sliema - vista di Valletta da Tignè Point

A Sliema Ferries sali sui traghetti!

Da Sliema Ferries partono ogni giorno numerose imbarcazioni in direzione Gozo e Comino, tra le quali famosa è il Capitan Morgan. Non perdete l’occasione, salite a bordo! Non ve ne pentirete! A ritmi serrati (in genere ogni 30 minuti) ci sono inoltre i traghetti che fanno la spola tra Sliema e il porto di Valletta. Per raggiungere la capitale o la zona turistica per eccellenza in modo del tutto curioso!

Ma attenzione alle condizioni del mare!

Quando andare a Sliema?

cosa vedere a Sliema - feste religioseCi siamo. Immaginiamo che, dopo aver letto cosa vedere a Sliema, abbiate deciso di trascorrere la vostra vacanza in questa cittadina maltese. Ora la domanda che viene spontanea fa riferimento al quando partire.
A tal proposito facciamo un breve elenco delle festività a carattere religioso qui celebrate.

  • 17 marzo: Gesù di Nazareth;
  • 28 marzo – 1 aprile: Settimana Santa e Pasqua;
  • 2 luglio: Madonna del Sacro Cuore;
  • 20 agosto: Stella Maris;
  • 3 settembre: San Gregorio;
  • 1 ottobre: San Francesco d’Assisi.

A queste bisogna poi aggiungere le altre 14 feste nazionali.

Quindi ogni momento è buono per andare a Sliema!

Anche a livello meteo, il clima è mediterraneo, con estati calde e ventilate ed inverni più freddi (ma comunque miti) e precipitazioni quasi del tutto assenti durante la stagione estiva. Gennaio è in genere il mese più freddo, con una minima che non scende quasi mai al di sotto di 10°C e una massima di 15°. Mentre luglio e agosto sono i mesi più caldi, con una temperatura media di 33°.

Dove alloggiare a Sliema?

Beh, avete davvero l’imbarazzo della scelta!

Basterà effettuare una semplice ricerca sui più importanti motori di ricerca online di camere, hotel e ostelli e sarete inondati di risultati. Qualsiasi sia la vostra decisione finale, sicuramente resterete soddisfatti perché Sliema è davvero il luogo ideale dove alloggiare per una vacanza a Malta. La posizione centrale, la vicinanza sia a St. Julian’s (e a Paceville, per gli amanti della vita notturna) e sia alla Valletta, la ricca offerta di locali, ristoranti e negozi vi faranno apprezzare il bello di questa cittadina.

Come arrivare a Sliema dall’aeroporto?

In ultima istanza, accenniamo brevemente ai mezzi di trasporto disponibili per raggiungere Sliema partendo dall’aeroporto di Malta.

Primi fra tutti sono ovviamente i mezzi pubblici: ecco gli autobus che arrivano a Sliema.

  • X1 e poi 225

Prendi il bus X1 in aeroporto e scendi alla fermata di Pembroke Park & Ride 2. Qui sali sul bus numero 225 che, percorrendo tutto il lungomare di Sliema, ti da la possibilità di scendere dove più preferisci.

  • X2 e poi 233

Prendi il bus X2 in aeroporto e scendi alla fermata del Mater Dei. Qui sali sul bus numero 233 sull’altro lato della strada. Tale mezzo arriverà fino a Sliema Ferries.

autobus di linea MaltaSul sito di Malta Public Transport è possibile consultare i prezzi per tratta, che variano a seconda della stagione, e gli orari approssimativi delle corse.

Soprattutto d’estate il servizio di mezzi pubblici maltesi pecca un po’ a causa dei numerosi turisti e studenti. Inoltre, il traffico, la perdita di tempo nel fare i biglietti ed il caldo afoso rendono il tutto abbastanza snervante.

Un’alternative ai bus sono sicuramente i taxi che hanno una tariffa più o meno fissa in base alla zona. Generalmente il prezzo della corsa dall’aeroporto a Sliema si aggira intorno ai 20-25€.

Come altra opzione da considerare c’è il noleggio di un’automobile. Direttamente all’interno dello scalo internazionale troverete le maggiori compagnie di noleggio.


Finisce qui l’elenco di cosa vedere a Sliema, se desiderate saperne di più non perdete la nostra raccolta di articoli su Cosa vedere a Malta! Naturalmente se avete altro da suggerire, fatelo nei commenti!

…e buona vacanza!

Sabrina Furia

Autore: Sabrina Furia

Divoratrice di libri, viaggiatrice seriale e ottimista senza speranza. Amante della scrittura e della fotografia, dove mi lasci non mi trovi!

Cosa vedere a Sliema: la guida (quasi!) completa ultima modifica: 2018-03-05T22:45:21+00:00 da Sabrina Furia

Commenti