A causa dell’alta contagiosità della variante Omicron, l’Italia ha deciso di prendere alcune importanti decisioni per arginare un possibile dilagare del contagio.

Il ministro italiano della SaluteRoberto Speranza, ha firmato un’ordinanza con nuove restrizioni per i viaggi in Italia dai paesi europei (e viceversa). Per poter entrare in Italia da un paese UE sarà necessario sottoporsi obbligatoriamente ad un tampone oppure alla quarantena. Nel caso dei vaccinati con doppia dose, per poter circolare liberamente basterà soltanto sottoporsi ad un tampone rapido. Questo dovrà essere effettuato 24 ore prima dell’ingresso in Italia e avere, naturalmente, esito negativo. Oppure un test molecolare 48 ore prima, con esito negativo. I viaggiatori che invece non sono ancora vaccinati dovranno invece seguire cinque giorni di quarantena obbligatoria. Chi viaggia da un paese extra-UE dovrà invece sottostare a dieci giorni di quarantena (proroga delle direttive già in atto).

L’ordinanza relativa alle restrizioni per i viaggi, firmata anche dal ministro degli EsteriLuigi Di Maio, entrerà in vigore dal 16 dicembre e rimarrà valida per tutto il mese di gennaio.

Covid 19, nuove restrizioni per i viaggi in Italia da Paesi UE e viceversa ultima modifica: 2021-12-15T12:05:00+01:00 da Paola Stranges

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Molto importante! Grazie! 👍🏻

Julieta B. Mollo

Grazie dell’info!

2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x