Dal 2° gennaio 2023, la raccolta differenziata a Malta segue un unico piano su scala nazionale per la gestione dell’immondizia. Ciò è molto importante per creare nuove risorse con il riciclo dei rifiuti, nell’ottica del rispetto dell’ambiente e della sostenibilità. Questi temi sono rilevanti davvero per tutti, ma, in particolare per una piccola isola come Malta con un’ecosistema unico e delicato che va salvaguardato. Di rilevante importanza è il fatto che la raccolta dei rifiuti domestici a Malta è completamente gratuita, ebbene sì, non c’è nessuna tassa sull’immondizia a differenza di altri paesi come l’Italia.

Regole per la raccolta differenziata

Il sistema prevede principalmente la raccolta porta a porta. Devono essere utilizzati differenti sacchetti che gli utenti devono depositare davanti alla propria abitazione, la mattina presto a seconda dei giorni stabiliti per il ritiro. Il sacchetto biodegradabile bianco serve per la raccolta dell’umido, quello grigio o verde per la plastica, la carta e le lattine che si possono conferire insieme, quello nero per l’indifferenziato.


La raccolta avviene in giorni differenti e precisamente :

  • Sacchetto bianco (umido) il lunedì, il mercoledì e il venerdì.
  • Sacchetto grigio o verde ( carta, plastica e lattine ) il giovedì.
  • Sacchetto nero (indifferenziato ) il martedì e il sabato.

La raccolta del vetro avviene il primo e il terzo venerdì del mese. Il materiale deve essere inserito dentro scatole in cartone o buste di carta e lasciato davanti la propria abitazione.
Bisogna sottolineare però che nelle varie cittadine sono presenti anche delle vere e proprie isole ecologiche, con grandi contenitori per la plastica, la carta, il vetro e i metalli cosicchè gli abitanti possono smaltire quotidianamente i rifiuti, senza aspettare il giorno stabilito.
Per quanto riguarda la raccolta dell’organico (sacchetto bianco) invece funziona esclusivamente il sistema della raccolta porta a porta, da effettuare scrupolosamente nei giorni prestabiliti per il ritiro.

Nei primi sei mesi dall’inizio del nuovo sistema raccolta differenziata, c’è stato un periodo di prova per permettere agli abitanti di familiarizzare con il nuovo sistema. Le autorità hanno soprasseduto in caso di errori, ma, trascorso tale periodo, chi verrà sorpreso a smaltire i rifiuti in modo inappropriato, sarà multato. Le cifre sono anche abbastanza importanti, infatti si tratta di 75 euro per le imprese e 25 euro per i privati. In caso di reiterazione le cifre raddoppieranno rispettivamente a 150 euro e 50 euro. Questo permette di capire quanto le autorità maltesi abbiano a cuore l’impatto dei rifiuti sull’ambiente.

Come funziona il deposito cauzionale delle bottiglie


Per quanto riguarda le bottiglie di plastica, vetro, acciaio e alluminio con una capacità tra 0,1 e 3 litri che contengono bevande come acqua o bibite analcoliche, è attivo il Sistema di deposito cauzionale ( Beverage Container Refund Scheme, BCRS ) che prevede la restituzione degli involucri. Al momento dell’acquisto, al consumatore sono addebitati 10 centesimi come deposito cauzionale, cifra che è scorporata dal prezzo e ben visibile sulla ricevuta. Non dovrà far altro che inserire il contenitore, passando sotto lo scan il codice a barre, nelle “macchine di raccolta” (Reverse Vending Machines ). Queste ultime sono collocate all’esterno dei supermercati ma anche in centri di raccolta pubblici dislocati nelle varie città. Alla fine il consumatore riceverà uno scontrino pari a 10 centesimi per ogni bottiglia, praticamente l’importo del deposito cauzionale, da spendere al supermercato o comunque presso i rivenditori di bevande. Al momento dell’emissione dello scontrino, c’è anche la possibilità di donare i depositi in beneficenza.

Come funziona lo smaltimento dei rifiuti di grandi dimensioni

Nel caso in cui si debbano smaltire rifiuti di grandi dimensioni, è attivo il servizio rifiuti ingombranti offerto dal Comune di residenza. Il servizio è completamente gratuito. Basta chiamare il “local council” e la persona addetta stabilirà il giorno e l’ora in cui poter depositare i rifiuti davanti alla propria abitazione per il ritiro.

Per maggiori informazioni contattare il numero 20908600, oppure visitare il sito waste collection.

La raccolta differenziata a Malta e Gozo ultima modifica: 2024-01-08T15:24:13+01:00 da Valeria Galli

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x