Come aprire una Società a Malta

Malta, un’isola nel mezzo del Mediterraneo, è un centro finanziario che vanta un forte settore dei servizi finanziari e bancari, una forza lavoro istruita e una piattaforma di business rilevante, il che la rende una giurisdizione attraente per gli investitori stranieri e le imprese a livello internazionale.

A Malta, una società viene costituita nel giro di 48 ore e rappresenta una soluzione ottimale per chiunque desideri costituire una società con sede nell’UE. Malta offre un sistema fiscale molto attraente per le imprese costituite da azionisti non residenti. La normale aliquota d’imposta a Malta è pari al 35% del reddito imponibile della società, ma gli azionisti non residenti possono ricevere un rimborso di tale imposta, fino ad un massimo del 30% dell’imposta sulle società pagata, a seconda della fonte di reddito della società stessa.  Ad esempio, una società commerciale standard dovrebbe pagare, sulle sue attività commerciali, un’aliquota dell’imposta sulle società pari al 35%, ma gli azionisti non residenti riceverebbero un rimborso pari al 30% delle imposte versate, e quindi in realtà pagherebbero un’aliquota fiscale netta pari al 5%! Tale rimborso può essere ridotto se viene richiesto lo sgravio della doppia imposizione anche sul reddito. Questo, insieme alla vasta rete di convenzioni contro la doppia imposizione e la forza lavoro di lingua inglese rendono la società  maltese un veicolo sempre più popolare per le imprese in tutto il mondo. Una volta che i documenti di due diligence richiesti sono stati raccolti, l’Atto costitutivo e  lo Statuto della società vengono preparati e inviati alle autorità per la registrazione. A Malta è possibile costituire una società con un capitale sociale minimo di Euro 240.

Il reddito che proviene da un’azienda partecipante (participating holding), come ad esempio quando la società madre detiene almeno il 10% del capitale nella società controllata o investe un minimo di € 1,5 milioni nella controllata e detiene tale investimento per più di 183 giorni o proveniente dalla dismissione di tale partecipazione, soddisfa i criteri per l’esenzione fiscale delle plusvalenze, in base al quale quest’ultimo è utilizzato per esentare i dividendi e gli utili derivanti da tali aziende dal pagamento della tassa. Pertanto, qualsiasi reddito derivante da un’azienda partecipante e che benefici di una esenzione fiscale delle plusvalenze non deve essere dichiarato nella dichiarazione dei redditi della società, oppure è possibile pagare l’imposta dovuta e poi chiederne il rimborso fiscale del 100%.

Una società può essere costituita a Malta con almeno un amministratore e un segretario che può essere straniero o locale; tuttavia si consiglia che almeno uno di loro sia una persona locale per facilitare la comunicazione con il Malta Financial Services Authority (l’Autorità per i Servizi Finanziari di Malta). Una società maltese può avere uno o più azionisti, ma è consigliato avere almeno due azionisti, al fine di aumentare la varietà di attività che la Società maltese può svolgere. Le azioni della Società maltese possono essere detenute anche da un fiduciario, al fine di aumentare la riservatezza del titolare effettivo in ultima istanza. La società maltese è tenuta a redigere una dichiarazione annuale per rinnovare la propria registrazione.

Se sei alla ricerca di una società di gestione patrimoniale, una società commerciale internazionale, una società armatoriale, un veicolo di investimento o un’impresa di assicurazioni dipendente (captive), Malta ti offre diverse soluzioni per soddisfare le tue esigenze.  In alternativa, piuttosto che la creazione di una nuova società maltese, si potrebbe optare per ridomiciliare una società esistente, aprire una nuova filiale a Malta o fondere una società con un’altra società; in ogni caso, Malta può offrire una varietà di opportunità aziendali.

Costituire una Società a Malta ultima modifica: 2015-05-25T13:30:17+00:00 da Redazione

Comments