WP_Error Object ( [errors] => Array ( [http_request_failed] => Array ( [0] => cURL error 28: Connection timed out after 5000 milliseconds ))[error_data] => Array ( )) Rabat, le catacombe e San Giuseppe

Rabat o Ir-Rabat, in italiano Rabato della Notabile, è una cittadina situata a sud-ovest di Malta. È a ridosso di Mdina.
Rabat, infatti, nasce come sobborgo dell’ex capitale maltese. Il suo nome in arabo significa, appunto, sobborgo, villaggio vicino le mura.
Non è da confonderla con Rabat di Gozo. Questa infatti viene chiamata anche Rabato del Castello, per la vicinanza a Cittadella.

La storia di Rabat

Parte di Rabat sorge nell’area dove era situata la città romana Melite, che a sua volta deriva dal primo insediamento dei Fenici, chiamato Maleth, durante l‘Età del Bronzo.
Nei secoli in cui Medina fu capitale di Malta, essa era usata praticamente come “cimitero”, sede delle catacombe. Fu iniziativa Romana, infatti,quella di seppellire i morti all’esterno delle mura della città, per un fattore igienico. Tuttavia, oggi le catacombe di Rabat sono sovraintendenza di Heritage Malta, l’ente che si occupa della salvaguardia dei siti di interesse storico-culturale a Malta.

Le catacombe

Rabat Catacomba di St PaulLe catacombe di sono due, quella dedicata a St. Paul e quella di St. Agatha.
La catacomba di St. Paul porta questo nome poiché vi è accesso attraverso la chiesa dedicata al santo.
Molto interessante è la catacomba di St. Agatha. Questa contiene circa 500 tombe, per la maggior parte di bambini. La cosa che più colpisce è il fatto che queste appartengono a persone di etnie e credo diversi: ebrei, cattolici e pagani. È anche la più “artistica”, nelle mura e nei soffitti si trovano degli affreschi unici.

La festa di san Giuseppe

Il 19 Marzo, per la Chiesa cattolica, è il giorno dedicato a San Giuseppe. Mentre a Mdina il patrono è San Paolo Naufrago, Rabat ha come santo protettore San Giuseppe, per il quale si osserva una tradizione secolare. La festa si svolge per quasi tutta la settimana, con processioni, bande musicali e fuochi d’artificio finali, in stile maltese.
Nel giorno della festa si può assistere alla processione della statua del santo che dal Santuario Nazionale di San Giuseppe viene portata nella Chiesa di Santa Maria di Gesù. Le reliquie del santo vengono trasportate il giorno prima. Per maggiori dettagli vi consigliamo di visitare:

Feast of St Joseph 2018 and 2019

Rabat è gemellata con Santa Maria di Licodia, in provincia di Catania, per il fatto di avere come patrono lo stesso santo.

Le curiosità

Rabat è stata sede di set cinematografici importanti. In essa è stato girato Munich (2005) di Steven Spielberg con Eric Bana, Daniel Craig e col premio Oscar Geoffrey Rush, soprattutto per le riprese esterne. Un altro film è Aquila Nera (1988) di Eric Karson.

Rabat conserva ancora il tipico stile maltese, che solo in certi luoghi del sud di Malta è possibile trovare.

Katia Scicolone

Autore: Katia Scicolone

Nata a Vittoria, cresciuta a Gela, Katia si è sempre contraddistinta per l’irrefrenabile voglia di parlare, parlare, parlare… Così, su consiglio dei suoi conoscenti che la invitavano a tacere un po’, ha ben pensato che forse era il caso di seguire il suggerimento… perciò ha iniziato a scrivere!

Rabat, le catacombe e San Giuseppe ultima modifica: 2017-03-15T16:13:23+00:00 da Katia Scicolone

Comments