Sapete cosa dice David Trezeguet di Malta?

 DAVID TREZEGUET, argentino di origine, ha giocato per la Nazionale Francese e per dieci anni nella Juventus,  è ricordato dagli italiani perchè nel 2000, nell’Europeo in Belgio, ha segnato ai supplementari, il gol  che ha regalato l’Europeo alla Francia sottraendolo all’Italia a pochi minuti dalla fine della partita. Ma soprattutto perchè nel 2006 in finale dei Mondiali in Germania ha sbagliato il rigore decisivo facendo gioire tutti gli italiani per la vittoria degli azzurri, siglata dal rigore finale di Fabio Grosso.

…ancora una volta a Malta, la seconda per essere esatti, la prima volta solo per poche ore perchè è arrivato sull’ isola  per giocare una partita.
Lo abbiamo incontrato allo Juventus club “vero amore” a Birkirkara, facendoci spazio tra la folla che lo osannava e che voleva a tutti i costi scambiare due parole e fare foto, un’accoglienza degna di un grande campione!
La Juventus è senza dubbio la squadra italiana con più tifosi a Malta  quindi potete immaginare l’affetto che  hanno riservato ad uno dei giocatori più importanti del club, da molti considerato una vera e propria legenda .

Trezeguet, ha risposto  a tutte le domande che gli sono state poste, con competenza e precisione, conciliando il distacco e la passione che albergano nel cuore di un vero campione, ha firmato magliette e foto, dedicando a tutti il proprio tempo, soprattutto ai bambini che lo guardavano con adorazione. Alla fine del suo discorso ha ringraziato tutti i presenti e in particolare gli organizzatori dell’evento, dicendo di essere molto felice dell’accoglienza che gli era stata riservata.

Trezeguet non è stato il primo calciatore portato a Malta dallo Juventus club, prima di lui  Birindelli, Davids, Ferrara e Ravanelli, e sicuramente non sarà l’ultimo dato che ci sono già diversi piani per organizzare altre visite, con i primi indizi in circolazione che l’anno prossimo potrebbero essere coinvolti anche Zaza e Dybala.
Stay tuned…

Emanuele Ferlaino

Cosa dice Trezeguet di Malta? ultima modifica: 2016-05-20T18:05:04+00:00 da Redazione

Comments