WP_Error Object ( [errors] => Array ( [http_request_failed] => Array ( [0] => cURL error 28: Connection timed out after 5000 milliseconds ))[error_data] => Array ( )) Jonathan Castellari chef italiano a Malta

 

Mi chiamo Jonatahan Castellari, sono uno Chef in erba. Come potete vedere siete nel mio ristorante a Malta, esattamente a Rabat, si chiama Cosmana Navarra. Ho cercato per un po’ di tempo un ristorante che non avesse solo quattro mura, ma una storia sulle spalle. Questo ristorante era un’antica abitazione di una nobildonna spagnola, Cosmana Navarra, che finanziò completamente la ricostruzione della chiesa di San Paolo, proprio qui di fronte al ristorante. Mi sono così lanciato in questo progetto molto ambizioso per la mia età, io ho 23 anni.

Malta innanzitutto perché è vicina alla nostra bella Italia. Malta perché anche lei è una bella isola, e purtroppo ci sono più opportunità che nella nostra terra d’origine. In relazione alle opportunità c’è un mercato più aperto, un bel intreccio di varie culture, dovuto anche alle diverse colonizzazioni che hanno subito i maltesi, anche a livello finanziario, bisogna dirlo.

Prima di venire al ristorante qui a Rabat c’è da visitare la chiesa di San Paolo e le catacombe, un’attrazione molto particolare, utilizzate anche durante la seconda guerra mondiale come rifugio antiaereo.

La passione per la cucina è nata casualmente, quando ero piccolino avevo l’azienda vicino a casa, se volevo mangiare e far mangiare i miei genitori mi son dovuto ingegnare in qualche modo. E’ iniziata così casualmente dai “pastrocchi” a livello casalingo, da solo, così non c’avevo neppure le arrabbiature della mamma. Successivamente ho fatto la scuola alberghiera, sia a Castel San Pietro che a Riolo Terme, due ottime scuole, però, come in tutti i lavori, l’esperienza di fa sul campo. La mia più grande esperienza è stata a Parigi con un grandissimo Chef, David Rathgener, per ben 14 anni Chef di Alain Ducasse. Lui è stato il mio primo Chef e mentore. Una frase che mi ha detto mi è rimasta particolarmente impressa, mi guardava negli occhi e mi disse “se io lo riesco a fare veloce, se io lo riesco a fare perfetto, io non sono  un dio, ce la fai anche tu”. Ho ancora la pelle d’oca, questa frese mi è rimasta addosso anche se me ne ha dette tante, ha voluto dire tanto per me.

Sono qua a a Malta fisso da dicembre 2014, ci sono stato prima per valutare il ristorante l’estate scorsa. Il tipo di vita dipende dal tipo di ventitreenne che si prende in esame. Chiaramente ci sono tutti i divertimenti, tutti gli svaghi, poi tutto dipende da cosa stai facendo, come in ogni città.

La cosa che manca di più dell’Italia sono gli amici, quello che non mi manca per nulla è vedere le facce arrabbiate, annoiate della gente per strada, sembra una zombiland, desolante, qua almeno si vede gente che ride al mattino.

Il messaggio che mi va di lanciare ai miei coetanei è: “Ci dovete provare, mettetevi in gioco, non abbiate paura di prendere ed andare all’estero, di lasciare tutto in Italia, è bello provarci, avere delle soddisfazioni un giorno e dire ho fatto fagotto, mi sono messo in gioco e ce l’ho fatta!”
Jonathan Castellari chef italiano a Malta ultima modifica: 2015-06-16T17:45:09+00:00 da Redazione

Comments


Cosa promuove:







Iniziativa collegata:

Jonathan: COSMANA NAVARRA

Rabat, Malta
City: 28 St. Paul’s Street, Rabat
Tel: +356 2145 0638
Email: cosmananavarra@onvol.net
Sito: https://www.facebook.com/cosmana/