Malta, isola da scoprire, da vivere e da tenere in considerazione anche come meta per organizzare addii al celibato, come ha fatto un gruppo di 20 ragazzi italiani, provenienti dal Lago di Garda!

Dopo varie riflessioni, la scelta della meta – Malta – per festeggiare l’addio al celibato dell’amico Luca, è stata approvata all’unanimità e soprattutto all’insaputa del futuro sposo.

Walter, alla guida della squadra dei ragazzotti italiani in cerca di divertimento e sole a Malta, confida che una serie di circostanze hanno indotto il gruppo a considerare Malta come la destinazione ideale per la festa che avevano in mente, fatta di allegria, sole, clima festoso e locali notturni:

  • la frequenza dei voli diretti e low cost dal Lago di Garda a Malta;
  • la velocita’ per raggiungere Malta, in meno di 2 ore;
  • la possibilita’ di trovare un clima mite e quindi approfittare per prendere un po’ di sole e tintarella prima delle nozze;
  • la possibilita’ di unire al divertimento anche la scoperta di una meta nuova, che nessuno di loro ancora aveva ancora visitato.

Vediamo insieme le tappe dell’addio al celibate di Luca.

Addio2In aeroporto, indossando le magliette  – rigorosamente tutte uguali per l’occasione e scherzose sul futuro sposo –  sono iniziati i primi selfie e scatti fotografici per testimoniare la gita mondana alla partenza. Una volta atterrati, dove hanno trovato sistemazione i 20 italiani a Malta?

 

Addio3Avevano prenotato dall’Italia una casa intera, enorme, con piscine, poco distante da Paceville, che fosse in grado di ospitarli tutti insieme e che permettesse quindi di condividere spazi, scherzi e divertimento in ogni momento della festa iniziata il venerdi’. E’ stata decisamente un’idea azzeccata che li ha lasciati liberi nel gestire al meglio le loro tempistiche, senza perdite di tempo. Eccoli mentre raggiungono la casa.

 

Addio4E ora in un momento di relax attorno alla piscina.

 

Addio5L’addio al celibato e’ stato un concentrato di emozioni tra amici, stretti attorno a Luca, per tentare di fargli cambiare idea sul matrimonio imminente, durante un intenso week-end.
Per festeggiare, non conoscendo l’ambiente maltese, i ragazzi italiani, seguendo l’istinto, il venerdì sera si sono diretti verso la zona centrale di  St. Julian’s, scoprendo con sorpresa la miriade di locali che si snodano per tutta Pacevile.

 

Addio6E’ qui la festa? Alcunescene di un addio al celibato italiano a Malta.

 

Addio7E perche’ non provare il brivido di festeggiare a una temperatura polare al ritmo di musica e qualche drink?

 

Walter, riportando le impressioni del gruppo, afferma: “la vita notturna ha dato libero sfogo alla nostra voglia di divertirci, facendoci perdere parecchie ore diurne di sonno, ma siamo riusciti a ritagliarci del tempo anche per una visita ai dintorni anche se di corsa. Un week-end intenso, ma ne è valsa la pena!”, e consiglia, “Malta e’ la meta giusta per chi vuole passare un weekend in compagnia, tra amici, spensierato, come noi”.

Luca, lo sposo, ci dicono sia arrivato a casa molto soddisfatto del sorprendente addio al celibato e, nonostante le tentazioni a cui l’hanno sottoposto gli amici nei locali della movida maltese di Paceville, rimane fermo sulle sue intenzioni di sposarsi.
E dopo questo racconto di uomini italiani a Malta, ora toccherà alle italiane a organizzare un addio al nubilato…tutto al femminile!

Silvia Pedrotti
per ItalianiaMalta.com

Addio al celibato a Malta! ultima modifica: 2016-05-30T11:16:26+00:00 da Redazione

Comments